Ghinelli: "Anziani con 3 articoli nel carrello: non è possibile. State a casa". Siena dona 300 mascherine ad Arezzo

Il punto serale del sindaco di Arezzo: "Evitate anche di gettare a terra i mozziconi di sigaretta". Oggi altre sette denunce per chi non rispetta il divieto di uscire di casa

Sette denunce per altrettanti aretini sorpresi in strada senza motivo. "Restate in casa il più possibile, evitate di fare passeggiatine. Ci sono anziani che vanno a fare la spesa più volte al giorno, con tre articoli per carrello. Non è possibile fare queste giratine". Il sindaco Alessandro Ghinelli, nell'appuntamento quotidiano in diretta Facebook fa il punto sui nuovi casi registrati nel comune, ammonisce la cittadinanza invitandola ad mantenere comportamenti corretti e aggiorna sulle forniture di mascherine per la città.

I quarantenati sotto quota 100

Carissimi aretini, oggi ad Arezzo città abbiamo un contagio in più che porta a 21 il totale dei positivi; i quarantenati sono 98, siamo sotto la soglia psicologica dei 100.

Dei 98 in isolamento 81 sono adulti e 17 sono bambini. Oggi sono uscite dalla quarantena altre 181 persone.

300 mascherine da Siena

Ringraziamenti - continua il sindaco - a sua eccellenza l'arcivescovo Riccardo per la preghiera questa mattina al San Donato; agli operatori che stanno supportando ogni giorno centinaia di scuole nella attivazione rapida della piattaforma per le lezioni a distanza: è molto importante per insegnanti, famiglie e studenti in questo tempo di "sospensione" delle lezioni in classe; grazie a tutti coloro i quali rispondono alle iniziative di raccolta fondi per il San Donato per la quale il Calcit ha messo a disposizione il proprio conto corrente. Questo l'IBAN per i bonifici IT 79 R 03111 14100 0000000 18001. Ringrazio il sindaco di Siena De Mossi per le 300 mascherine che ci ha donato, saranno usate per la Polizia Municipale; ci sono poi alcune donazioni in arrivo: dalla associazione macellai e dalla ditta Cacioli, sono poi in arrivo 25.000 guanti, altre 1.000 mascherine da Fucecchio e sono in arrivo per i cittadini di Arezzo 50mila mascherine certificate negli Stati Uniti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

No ai mozziconi di sigaretta a terra

Chiudo con alcune raccomandazioni: state a casa, stateci il più possibile evitate di fare passeggiate che so che ancora qualcuno fa. Tortaia, Maspino, via Valle del Vingone, via di Neschieto. Ringrazio due operatrici della Polizia Municipale che stanno facendo controlli direttamente ai quarantenati, Fiorella Statuti e Barbara Benucci. Sono due agenti che chiamano personalmente i quarantenati e quando qualcuno non risponde vanno direttamente a casa loro, mettendo a rischio la loro stessa salute. Sempre la Polizia Municipale oggi ha eseguito il controllo di 68 persone, per 7 di esse sono scattate le denunce, mentre tutte in regola le 25 tabaccherie. In ultimo: non gettate a terra i mozziconi di sigarette e sigari: di per sé è un gesto maleducato, oggi è un gesto potenzialmente pericoloso. Ok? Ce la faremo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non solo in tv: la Crew Dragon sarà visibile anche nei cieli italiani

  • Scontro frontale tra due moto: morto un centauro di 48 anni

  • Buoni postali fruttiferi, 100mila euro riconosciuti a un risparmiatore aretino. Il caso

  • Mascherine: dal 31 maggio stop alla distribuzione nelle farmacie, in arrivo nuove modalità

  • "Così precipitò l'incubo dei cieli", ritrovato in Casentino l'aereo dell'asso della Luftwaffe

  • Obbligo di mascherine sempre, ecco cosa dice l'ordinanza del sindaco

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento