Coronavirus, altri 17 casi di contagio. Nell'Aretino oltre 100 malati

Cinque persone in Casentino, otto in Valdarno, quattro ad Arezzo: così sono distribuiti i casi positivi nel territorio. Si tratta di undici uomini, cinque donne e una bimba di 8 anni

Una nuova escalation di casi: 17 persone nella giornata di ieri sono risultate positive al Coronavirus in provincia di Arezzo. E' quanto emerge dal bollettino ufficiale della Asl Toscana sud est di quest'oggi. Il dato è aggiornato alla mezzanotte del 19 marzo. 

Cinque persone in Casentino, otto in Valdarno, quattro ad Arezzo (ma uno proviene da fuori regione), così sono distribuiti nel territorio. Si tratta di undici uomini, cinque donne e una bimba di 8 anni. Per quattro di loro c'è stato bisogno del ricovero in ospedale: un 78enne e una 73enne del Casentino sono stati portati nel reparto di Malattie infettive, insieme ad un 61enne e un 75enne del Valdarno. 

In totale dunque, nell'Aretino, i casi superano il centinaio: toccano quota 109 per la precisione

Nel pomeriggio, il comune di San Giovanni Valdarno, sulla sua pagina Facebook, ha annunciato che due dei casi della vallata si sono proprio registrati nel territorio:

La Direzione Asl Sud Est ci ha appena comunicato la presenza di altri due casi positivi al Coronavirus COVID-19 a San Giovanni Valdarno, entrambi collegati a persone già positive. I soggetti al momento si trovano in cura presso le proprie abitazioni, in quarantena. Dall'inizio dell’epidemia nel nostro territorio sono 14 i casi positivi confermati, e stanno aumentando ogni giorno. Pertanto è assolutamente necessario attenersi alle restrizioni sugli spostamenti. È l’unico modo per fermare la diffusione del virus Covid-19.

I dati regionali

I dati della Regione Toscana - che si discostano da quelli della Asl Toscana Sud Est in quanto il rilevamento viene svolto in un orario diverso (le 15 del pomeriggio) - confermano il drammatico trend di crescita. 

Sono 311 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati a livello regionale dalle 15 di ieri alle 15 di oggi. In  ventiquattro ore tanti sono stati i responsi arrivati dai laboratori di analisi. 

"Salgono dunque a 1.793 i contagiati dall’inizio dell’emergenza - dice la Regione - . Complessivamente, sono 18 le guarigioni virali (i cosiddetti "negativizzati"), 15 le guarigioni cliniche e 47 i decessi. I casi attualmente positivi in cura rimangono dunque 1.713. Spetterà in ogni caso all’Istituto superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus: si tratta infatti di persone, da 65 a 100 anni, tutte con patologie concomitanti.

Questi i 9 decessi che si sono verificati in Toscana nelle ultime 24 ore, che vanno ad aggiungersi ai 38 registrati fino a ieri. Sono indicati per sesso, età e comune del domicilio: M, 86, Livorno; M, 82, Lucca; M, 75, Pontremoli; M, 68, Montemurlo; F, 85, Quarrata; F, 86, Quarrata; F, 88, Pistoia; M, 89, Piancastagnaio; M, 86, Scansano".

Il dato aretino, secondo la Regione, conterebbe ben 124 persone contagiate. Una differenza che resta comunque importante rispetto al dato della Asl e che fa temere che il picco non sia stato ancora raggiunto.

Dal 1° febbraio ad oggi nei laboratori toscani sono stati effettuati in tutto 10.405 tamponi, su 9.339 persone (in alcuni casi sono stati effettuati più test per lo stesso paziente). Solo nelle ultime 24 ore, sono stati fatti 1.732 tamponi. Questo, grazie all’aumento dei laboratori impegnati nel testare i tamponi: ai tre laboratori di microbiologia e virologia delle tre aziende ospedaliero universitarie di Careggi, Pisa e Siena, in funzione dall’inizio di febbraio, negli ultimi giorni se ne sono aggiunti infatti altri sei: Ispro (Istituto per lo studio, la prevenzione e la rete oncologica), i laboratori di Arezzo e Grosseto (Asl sud est), Livorno e Lucca (Asl nord ovest), più un laboratorio privato.

Dal monitoraggio giornaliero sono invece 8.082 le persone in isolamento domiciliare in tutta la Toscana: 2.455 nella Asl centro, 2.933 nella Asl nord ovest, 2.694 nella Asl sud est.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Alla Chiassa non passa più nessuno". Punta la pistola in strada e si filma, ma arriva la Polizia: denunciato

  • Coronavirus, Ghinelli: "Uscite a fare la spesa? Tenete lo scontrino"

  • Medico chirurgo positivo al Covid-19 ricoverato al San Donato

  • E' morta una maestra elementare contagiata da Coronavirus

  • Il messaggio ai suoi 500 dipendenti: "Riguardatevi, torneremo". E' la prima cassa integrazione della Lem in 46 anni

  • "Se porti la mascherina ti guardano e ridono". Ilaria dall'Olanda racconta il Coronavirus: "Abbiamo avviato una raccolta fondi"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento