Si tuffano per fare snorkeling: un 17enne e una 16enne rischiano di annegare per un attacco di panico

Brutta avventura per i due giovanissimi aretini nelle acque follonichesi. Soccorsi sono stati portati all'ospedale di Grosseto

Un tuffo nelle  splendide acque di Cala Violina ha rischiato trasformarsi in una tragedia questo pomeriggio. E' lì che due giovanissimi aretini, un 17enne e una 16enne, hanno deciso di immergersi per fare snorkeling. Una nuotata appena sotto il pelo dell'acqua per ammirare, con maschera e boccaglio, le bellezze del mare follonichese è diventata terribilemente rischiosa a causa di un attacco di panico. 

La giovanissima coppia si trovava su di un gommone nei pressi del Circolo nautico Cala Violina, quando si è tuffata.  Ma la ragazzina, appena sott'acqua è stata colta dal forte malessere tanto da non riuscire a risalire. Il suo compagno si è accorto subito che la ragazza era in difficoltà: ha cercato di aiutarla, ma anche lui è stato trascinato in profondità. Nessuno dei due riusciva a tornare a galla.

Alla scena hanno assistito alcuni bagnanti che si trovavano in un gommone poco lontano: si sono tuffati a loro volta e hanno riportato a galla i due ragazzini.  

In loro aiuto sono anche accorsi i soccorsi di Follonica e la Croce Rossa di Scarlino: i due giovanissimi sono stati trasferiti all'ospedale di Grosseto, in condizioni stabili. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Una tempesta ferma due treni, sfonda finestrini e ferisce i passeggeri. Maxi esercitazione in provincia di Arezzo

  • Incidente lungo la Regionale 71. Due giovani ferite

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Caos alla stazione: studente di 15 anni pestato finisce in ospedale

  • Runner 45enne in arresto cardiaco, ragazza in bici si ferma e gli fa il massaggio al cuore: salvato

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento