Caso Coingas, slitta l'interrogatorio di Scortecci in questura

Non si è tenuto il previsto interrogatorio di Franco Scortecci, uno degli indagati nell'ambito dell'inchiesta Coingas, in questura ad Arezzo. L'appuntamento è slittato, la nuova data deve essere ancora definita, fa sapere il legale Paolo Romagnoli che assiste Scortecci

Non si è tenuto il previsto interrogatorio di Franco Scortecci, uno degli indagati nell'ambito dell'inchiesta Coingas, in questura ad Arezzo. L'appuntamento è slittato per decisione degli inquirenti e la nuova data deve essere ancora definita, fa sapere il legale Paolo Romagnoli che assiste Scortecci. L'amministratore unico della partecipata avrebbe risposto alle domande della Digos che conduce le indagini coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica Andrea Claudiani.  

Il dossier Coingas

Il calendario prevede per la giornata di domani l'interrogatorio di un altro degli indagati: il commercialista Marco Cocci. Ma al momento non è dato sapere se questo appuntamento rischia di saltare o meno.

L'interrogatorio di Mara Cacioli

Nei giorni scorsi, invece, era stata ascoltata la contabile Mara Cacioli: il suo interrogatorio era durato circa sei ore. Anche per Scortecci ci si immaginava un lungo confronto con gli inquirenti.

Precedentemente, invece, Sergio Staderini, ex presidente e amministratore unico di Coingas, aveva invece deciso di non parlare.

Pc e cellulari al setaccio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non solo "La vita è bella". Tutti i film girati nell'aretino

  • "E' il bar della droga". Il questore di Arezzo lo chiude 10 giorni

  • Aleandra Checcacci è stata ritrovata: è ricoverata all'ospedale di Saronno. Era scomparsa dal 31 luglio

  • "Così sono nate le 6000 sardine": storia di Giulia, l'aretina che ha creato con tre amici il movimento anti Salvini

  • Salvini contro Scanzi: "Ossessionato da me e dalla Lega". Il giornalista: "Il mio libro gli dà fastidio"

  • Si ribalta due volte con l'auto: grave 49enne

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento