Coingas, il giorno dell'interrogatorio a Cocci. Nel mirino la consulenza da 140mila euro

Il commercialista aretino questa mattina dovrebbe comparire di fronte alla Digos per l'interrogatorio sull'affaire delle consulenze

Il reato ipotizzato nei suoi confronti è quello di peculato. Marco Cocci, il commercialista aretino coinvolto nell'affaire Coingas, questa mattina dovrebbe comparire di fronte alla Digos. L'interrogatorio era in programma ieri, ma è slittato a causa di un impegno del suo legale, Stefano Del Corto, che era a Roma - in Cassazione - per la vicenda dei sequestri agli ex amministratori di Banca Etruria.

Cocci è stato consulente finanziario di Coingas e ha partecipato, per conto di essa, anche a conferenze stampa. Secondo l'accusa, avrebbe ricevuto per la sua consulenza 140mila euro. 

Pronta l'informativa della Digos: contenuti di pc e telefonini al vaglio degli inquirenti

Secondo l'ipotesi della Procura infatti, era uno dei professionisti esterni ai quali in totale sono stati affidati incarichi per 440mila euro. Oltre a Cocci, al centro dell'inchiesta c'è anche una consulenza affidata allo studio legale di Firenze Olivetti Ragon, per 300mila euro. Tutte le attivitò sarebbero state svolte a cavallo tra il 2018 e il 2019.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei giorni scorsi si sarebbe dovuto svolgere anche l'interrogatorio di Franco Scortecci, che però è slittato in extremis a data da destinarsi. 

Coingas, l'inchiesta sulle consulenze e gli imputati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Travolta dal marito in retromarcia: è in prognosi riservata

  • Il prof Caremani: "Attenzione, il virus non è più buono d'estate. E i politici diano l'esempio, vedo foto da irresponsabili"

  • Un'altra vittima in moto: scontro fatale per un 61enne. Era presidente del Consorzio Agrario di Ancona

  • Arezzo, già 12 casi di Legionella. La Asl: "Ecco come si può contrarre e come prevenirla"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento