Vedono i Carabinieri e accelerano: fermati e trovati con la cocaina. Denunciati per spaccio e per aver violato il decreto anti Covid

Nei guai due giovani che viaggiavano fuori dal territorio del proprio comune. Avevano due grammi di stupefacente e mille euro ritenuti proventi di spaccio

Foto d'archivio

Viaggiavano in auto e hanno improvvisamente accelerato, così i carabinieri della Stazione di Castiglion Fiorentino incuriositi li hanno fermati. Volevano accertarsi che i due ragazzi nella vettura avessero una adeguata giustificazione alla loro presenza in strada: in quest’ultimo periodo infatti, i militari stanno svolgendo accertamenti diretti ad accertare la regolarità degli spostamenti e le eventuali violazioni alle misure di contenimento dell’epidemia da Coronavirus. Invece, oltre a rilevare la violazione alle regole per contenere l'epidemia, li hanno denunciati per spaccio.

La vicenda

A bordo c'erano due cittadini albanesi di 34 e 28 anni, entrambi residenti ad Arezzo, i quali però non erano in grado di spiegare la loro presenza fuori dal comune ed erano sprovvisti di autocertificazione. I carabinieri hanno subito notato che i due ragazzi erano particolarmente preoccupati e così hanno deciso di approfondire le verifiche: hanno scoperto che l’autista era sprovvisto di regolare patente e,  seguito di una perquisizione veicolare e personale, i due sono stati trovati in possesso di 2 grammi di cocaina, nonché della somma di oltre 1000 euro, verosimilmente provento di spaccio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così i due, entrambi con precedenti di polizia, sono stati denunciati per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e, ovviamente, sanzionati amministrativamente per aver violato le disposizioni circa la limitazione degli spostamenti a causa del COVID-19; entrambi, inoltre, sono stati proposti per l’adozione del foglio di via dal comune di Castiglion Fiorentino e nei confronti dell’autista si è proceduto per guida senza patente ed al contestuale fermo amministrativo del mezzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Telefonate con offese e insulti omofobi dopo la partecipazione a 4 Ristoranti": il racconto di Mariano

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Schianto in moto, muore a 39 anni Thomas Lorenzetti

  • Insetti in casa: scutigera, perché conviene non ucciderla

  • Morto durante un giro in moto: l'amico Gamurrini ha tentato di salvarlo. Agnelli: "Sconvolti"

  • Spunta una "spada nella roccia" in provincia di Arezzo

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento