Cerca tartufi e gli sparano all'auto. Indagini e perquisizioni dei carabinieri

Si tratterebbe di due colpi di fucile sparati contro l'auto mentre era parcheggiata e l'uomo era intento a cercare i tartufi. Per i carabinieri è un gesto grave, probabilmente intimidatorio

Un cercatore di tartufi, immagine di repertorio

Due colpi di fucile contro la sua auto. Questo quanto rinvenuto da un uomo che ieri pomeriggio si era recato a cercare tartufi nella zona di Mogginano a Pieve Santo Stefano e proprio mentre lui era intento a cercare il prezioso frutto della terra, qualcuno si è avvicinato alla macchina in sosta e gli ha sparato contro due colpi con un fucile.

Il fatto ha destato molta preoccupazione, l'uomo ha immediatamente informato i carabinieri della stazione di Pieve che, coordinati dal comando di compagnia di Sansepolcro, hanno immediatamente avviato le indagini per risalire all'autore del gesto che può essere considerabile come un atto intimidatorio, probabilmente finalizzato a scoraggiare chiunque a recarsi nella zona per cercare tartufi. 

Un fatto grave che ha fatto già scattare diverse perquisizioni domiciliari e controlli a tappeto in Valtiberina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Arezzo è deserta: ma quand'è che torniamo normali?". Lo sfogo di Scanzi nel video-record

  • Tensione al supermercato: zuffa tra due signore, arrivano i Carabinieri

  • Arezzo vista dagli occhi dei Vip: tutti gli scatti social

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Coronavirus, Ghinelli a Firenze: "Proporrò la chiusura delle scuole"

  • Bonus per mobili ed elettrodomestici 2020: come ottenere la detrazione fiscale

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento