Doni e giochi ai piccoli della pediatria. I carabinieri in corsia al San Donato

L’iniziativa è stata molto gradita dai piccoli pazienti e dalle loro famiglie ed è inserita nel solco di un consolidato accordo tra l’arciconfraternita della Misericordia

Perpetuando una ventennale tradizione, anche quest’anno Babbo Natale, scortato dai Carabinieri di Arezzo e dai volontari della Misericordia, si è recato nel reparto pediatria dell’ospedale San Donato. 

I Carabinieri, guidati dal comandante della stazione luogotenente carica speciale Gabriele Urso, ed accompagnati dai volontari della Misericordia e da alcuni membri della Filarmonica di Soci, si sono presentati nelle corsie del reparto di pediatria, dove, insieme al direttore dottor Marco Martini, hanno consegnato regali, donano momenti di serenità, ai purtroppo numerosi piccoli degenti.

L’iniziativa è stata molto gradita dai piccoli pazienti e dalle loro famiglie ed è inserita nel solco di un consolidato accordo tra l’arciconfraternita della Misericordia e l’Arma dei Carabinieri per la diffusione del senso di solidarietà.

carabinieri-corsia-san-donato1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Coronavirus, numeri telefonici presi d'assalto. Rossi: "Negli ospedali percorsi dedicati". L'appello ai cittadini

  • Coronavirus, Arezzo fa prevenzione. Dal Ministero: "Isolamento obbligatorio in caso di contatto con infetti"

  • Sfida "spaccatesta": genitori in allarme. Il violento gioco di moda sui social

  • Le dieci regole d’oro contro il Coronavirus: il decalogo delle farmacie aretine

  • Coronavirus, sospese gite scolastiche e uscite d'istruzione

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento