Cammina lungo i binari della stazione di Arezzo in stato confusionale: 30enne salvato dalla polizia

I primi ad intervenire sono stati gli agenti della Polfer i quali hanno anche disposto un rallentamento dei treni presenti in quel momento sui binari.

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   14 settembre 2018 14:56  |  Pubblicato in Cronaca, Arezzo


Sono stati gli agenti dell’ufficio prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Arezzo, insieme ai colleghi della Polfer ad intervenire per prestare soccorso ad un uomo che stava camminando sulla ferrovia.

L’episodio è accaduto nella tarda serata di ieri.
Alla centrale operativa della questura è stata inviata la segnalazione riportante la presenza di un uomo, in chiaro stato confusionale, che stava percorrendo il binario tre.
I primi ad intervenire sono stati gli agenti della Polfer i quali hanno anche disposto un rallentamento dei treni presenti in quel momento sui binari.

“Solo cosi – fanno sapere dalla questura – è stato possibile ritrovare l’uomo che si era già incamminato lungo la linea ferroviaria. Lo stesso è stato identificato per un cittadino eritreo, di anni 30, non fornendo alcuna spiegazione in merito al suo comportamento”.

Visto il permanente stato di agitazione del 30enne, la polizia ha richiesto l’intervento del 118, affinché gli fossero somministrate le cure del caso presso l’ospedale San Donato.

blog comments powered by Disqus