Cade in un dirupo nei boschi del Casentino: macchina dei soccorsi salva un 70enne

L’episodio è avvenuto nel pomeriggio. Con lui presente anche la figlia che ha immediatamente lanciato l’allarme e richiesto l’intervento di sanitari e forze dell’ordine.

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   20 settembre 2016 20:04  |  Pubblicato in Cronaca, Casentino


E’ caduto in un dirupo mentre si trovava nei boschi di Castel San Niccolò. Sono stati i vigili del fuoco, insieme al personale del soccorso alpino, i carabinieri a salvare un 70enne della zona.
L’episodio è avvenuto nel pomeriggio. Con lui presente anche la figlia che ha immediatamente lanciato l’allarme e richiesto l’intervento di sanitari e forze dell’ordine.
Sul posto sono arrivati anche gli operatori del 118. Ma prima di prestare le prime manovre di soccorso all’uomo, è stato necessario raggiungerlo per recuperarlo e trarlo in salvo. La zona dove si è verificato il fatto, conosciuta ai residenti del posto come Il Rifugio, è particolarmente impervia e i soccorsi sono stati molto impegnativi.
Fortunatamente vigili del fuoco e soccorso alpino sono riusciti a raggiungere il 70enne e affidarlo alle cure dei sanitari.

A quanto pare l’uomo non avrebbe riportato ferite gravi.

Dal Sast della Stazione Monte Falterona.

soccorso-alpinoI volontari del Soccorso Alpino e Speleologico Toscano sono stati attivati ieri, 20 settembre, a fine pomeriggio per un ferito in località Vertelli (comune di Castel San Niccolò, Arezzo).

L’uomo, G.B (70 anni di Castel San Niccolò), era nel bosco a cercare funghi quando è caduto, procurandosi vari traumi.
Sul posto è intervenuta una squadra di volontari del SAST della Stazione Monte Falterona raggiungendo il ferito e stabilizzandolo.
Dal luogo dell’intervento poi, in collaborazione con i Vigili del Fuoco, l’uomo è stato recuperato e portato con i mezzi di soccorso fino alla strada dove attendeva l’ambulanza. L’intervento si è concluso alle ore 19.45 circa.

blog comments powered by Disqus