Cacciatore in arresto cardiaco salvato dalla rete dell'emergenza

Le prime istruzioni ai colleghi cacciatori per il massaggio cardiaco poi l'arrivo di ambulanza e automedica

I soccorsi

Un cacciatore di 65 anni è andato in arresto cardiaco mentre si trovava nella zona di caccia di Poppi con la sua squadra. Sono stati i colleghi a chiamre il 118 poco prima delle 13,00 e a ricevere le prime istruzioni al telefono per praticare il massaggio cardiaco in attesa dei soccorsi. Nel frattempo l'ambulanza blsd raggiunge il luogo dove si trovava il 65enne che viene defibrillato, poi l'attività viene continuata all'arrivo dell'automedica e così l'uomo riprende coscienza. A questo punto è stato il Pegaso atterrato nella zona che lo ha preso in carico trasportandolo a Careggi in codice rosso.

Una procedura che ha messo in campo le forze e la presenza di tutta la catena dell'emergenza a partire dagli operatori che hanno dato le prime iscurzioni al telefono agli amici cacciatori fino ai sanitari del Pagaso. Anche questa volta grazie alla collaborazione completa della rete dell'emergenza si è potuto salvare una vita

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Arezzo, già 12 casi di Legionella. La Asl: "Ecco come si può contrarre e come prevenirla"

  • Travolta dal marito in retromarcia: è in prognosi riservata

  • Il prof Caremani: "Attenzione, il virus non è più buono d'estate. E i politici diano l'esempio, vedo foto da irresponsabili"

  • Un'altra vittima in moto: scontro fatale per un 61enne. Era presidente del Consorzio Agrario di Ancona

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento