"E' il bar della droga". Il questore di Arezzo lo chiude 10 giorni

Licenza temporaneamente sospesa "a tutela dell'ordine pubblico" dopo i blitz dei carabinieri. Secondo gli inquirenti il locali era "diventato ritrovo di persone implicate nello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti"

Immagine generica

Un bar è stato chiuso per 10 giorni, lo ha deciso il questore di Arezzo Salvatore Fabio Cilona. E' stata disposta la sospensione dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande di un locale di Bucine.

Il provvediamento arriva a seguito di un controllo dei carabinieri di Levane, che hanno segnalato come quel locale - spiegano dalla questura di Arezzo - "fosse diventato ritrovo di persone implicate nello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti".

In diverse circostanze, tutte dettagliatamente descritte, i carabinieri hanno effettuato specifici controlli finalizzati a contrastare in particolare proprio lo spaccio di stupefacenti, con riscontri positivi e sequestro di droga. Gli elementi raccolti hanno messo in evidenza una serie episodi che, per la loro stessa natura, costituiscono motivo di allarme e pericolo per la sicurezza degli abitanti della zona.

E così il questore aretino, nella sua veste di Autorità provinciale di pubblica sicurezza, oggi ha disposto la misura interdittiva, con apposito provvedimento amministrativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sesta stagione 4 Ristoranti: ecco quando andrà in onda la puntata girata ad Arezzo

  • Dramma sulle piste da sci. Imprenditore aretino perde la vita

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Trasporto eccezionale perde lastre di cemento in curva. Chiuso lo svincolo al ponte dell'ex Lebole

  • Tre lavoratori "in nero": chiuso ristorante. Un familiare precepiva il reddito di cittadinanza

  • Aereo dirottato. Pupo bloccato a New York: "Spero di arrivare in tempo per il GfVip"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento