Banca Etruria, la Cassazione annulla il sequestro dei beni

La Suprema Corte ha accolto la richiesta della procura generale: torna tutto al Riesame

La Suprema Corte ha deciso di accogliere la richiesta del procuratore generale e annullare con il rinvio al Tribunale del Riesame il sequestro con il quale sono stati bloccati beni per decine di milioni. 

I difensori degli imputati chiedevano l'annullamento senza rinvio.

L'udienza era iniziata ieri mattina alle 10, ma la camera di consiglio si è prolungata fino alla tarda sera e stamani hanno reso nota la sentenza.

Intanto questa mattina, presso il tribunale di Arezzo, si svolgerà una nuova udienza del procedimento per la bancarotta dell'istituto di credito. Di fronte al collegio presieduto dal giudice Gianni Fruganti, con a latere i giudici Ada Grignani e Claudio Lara, saranno sentiti altri testi della Procura. Si tratta di Cantarelli e Gatti che svolsero ispezioni il primo nel 2010 e il secondo nel 2015. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non solo "La vita è bella". Tutti i film girati nell'aretino

  • "E' il bar della droga". Il questore di Arezzo lo chiude 10 giorni

  • Aleandra Checcacci è stata ritrovata: è ricoverata all'ospedale di Saronno. Era scomparsa dal 31 luglio

  • "Così sono nate le 6000 sardine": storia di Giulia, l'aretina che ha creato con tre amici il movimento anti Salvini

  • Salvini contro Scanzi: "Ossessionato da me e dalla Lega". Il giornalista: "Il mio libro gli dà fastidio"

  • Si ribalta due volte con l'auto: grave 49enne

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento