Scrive su Whatsapp la sua disperazione: badante salvata dai carabinieri. "Rintracciata grazie agli amici sui social"

Il drammatico episodio è avvenuto nella sera di sabato scorso. Una donna ha chiamato la Centrale Operativa della Compagnia di Arezzo segnalando di aver ricevuto messaggi su Whatsapp nei quali la conoscente annunciava un gesto estremo.

Aveva scritto messaggi su Whatsapp ad una conoscente manifestando la sua disperazione e l'intenzione di compiere un gesto estremo. Una 70enne aretina è stata salvata grazie alla tempestività della signora che ha ricevuto i messaggi e subito ha chiamato i Carabinieri. 

Il drammatico episodio è avvenuto nella sera di sabato scorso. Una donna ha chiamato la Centrale Operativa della Compagnia di Arezzo segnalando di aver ricevuto tali messaggi.

La signora ha riferito agli operatori di non conoscere bene la donna, ma di sapere che lavorava come badante presso una famiglia di Arezzo. Il suo contatto le era stato fornito proprio perché cercava lei stessa una badante. 
I Carabinieri hanno quindi cercato di risalire,  tramite i social network, alla completa identità della donna e alla sua localizzazione. Ne hanno verificato le amicizie e, contattandole, e alla fine sono riusciti a scoprire la sua identità: si trattava di donna in una 70enne del luogo.

I carabinieri della Sezione Radiomobile, inviati sul posto, sono riusciti ad entrare nell'abitazione grazie al proprietario 90enne. L'anziano era ignaro di tutto ed è stato colto di sorpresa. I militari hanno trovato la badante riversa sul letto, in stato di incoscienza per la massiccia assunzione di antidepressivi e neurolettici. 

Nell’immediatezza i militari - spiega una nota del Comando Provinciale dei Carabinieri - ,  conoscitori delle procedure di primo soccorso, hanno indotto la donna a rigurgitare quanto ingerito e dopo averla posta nella posizione laterale di sicurezza sul fianco, hanno attesa l’arrivo di personale sanitario del “118” che l’ha portata all’ospedale “San Donato”.

Potrebbe interessarti

  • Insetti in casa: scutigera, perchè conviene non ucciderla

  • Sigarette addio: trucchi e consigli per smettere di fumare

  • Le Vertighe: la storia del santuario e dell'immagine di Maria, patrona dell'autostrada

  • Prima di partire per un lungo viaggio...non dimenticare queste 8 cose

I più letti della settimana

  • Sagre e feste paesane: un calendario completo per non perderne nessuna

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Cade dalle scale e muore: tragedia in provincia di Arezzo

  • Rave party abusivo: irrompono carabinieri e polizia, 70 ragazzi denunciati. Cinque sono aretini

  • Ragazza di 25 anni si schianta contro il guard rail sul ponte della Meridiana

  • Schianto tra due auto, feriti due ventenni

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento