Assalto alle Poste di Pratantico, via ai lavori per risistemare l'ufficio

Il bancomat fu fatto saltare con dell'esplosivo lo scorso 2 febbraio

L’ufficio postale di Pratantico sarà chiuso da giovedì 13 a sabato 22 febbraio per lavori infrastrutturali. Dopo l'assalto avvenuto nella notte tra il 2 e il 3 febbraio, nel quale una banda di malviventi fece esplodere il postamat, Poste Italiane ha programmato un importante intervento per risistemare gli uffici. 

"Per il periodo dell’intervento - spiega in una nota Poste Italiane - , per limitare i disagi dei cittadini, saranno a disposizione le limitrofe sedi di San Giuliano d’Arezzo sita in località Ponte a Chiani 7 (dal lunedì al venerdì dalle 8.20 alle 13.35 e il sabato fino alle 12.35) e di via Alessandro dal Borro 71 ad Arezzo (dal lunedì al venerdì dalle 8.20 alle 19.05 e il sabato fino alle ore 12.35) dotato di ATM Postamat H24. 

Per i clienti di Pratantico sarà inoltre disponibile presso l’ufficio postale di San Giuliano d’Arezzo,  uno sportello dedicato per la consegna di pacchi, corrispondenza inesitata ed operazioni radicate nella sede stessa".

Il video dell'assalto al bancomat

L'assalto con l'esplosivo

Il colpo fu portato a termine in appena 4 minuti: è questo il tempo trascorso tra lo scoppio dello sportello automatico,  avvenuto alle 23,47, e la fuga dei ladri, alle 23,51 del 2 febbraio. 

La mano è da subito apparsa quella di professionisti del crimine. Ladri in grado di maneggiare sostanze esplosive, senza mandare in fumo l'intero contenuto del bancomat, e di darsi alla fuga con un malloppo di migliaia di euro. 

Sulla vicenda sta indagando la Squadra Mobile della Polizia di Stato. 

I residenti: "Sembra il Far West"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tensione al supermercato: zuffa tra due signore, arrivano i Carabinieri

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Coronavirus, Ghinelli a Firenze: "Proporrò la chiusura delle scuole"

  • Coronavirus, numeri telefonici presi d'assalto. Rossi: "Negli ospedali percorsi dedicati". L'appello ai cittadini

  • Coronavirus, Arezzo fa prevenzione. Dal Ministero: "Isolamento obbligatorio in caso di contatto con infetti"

  • Coronavirus, primi casi in Toscana. Due tamponi positivi a Firenze e Pistoia

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento