Moretti completamente libero, annullata ogni restrizione. In Cassazione doppio ricorso sul Riesame

La Cassazione ha aperto le porte alla discussione in merito al doppio ricorso presentato da sia dalle difese che dal pubblico ministero Marco Dioni

Libero da ogni obbligo restrittivo.
A deciderlo è stato il giudice Piergiorgio Ponticelli che ha accolto le richieste presentate dagli avvocati Mauro Messeri e Stefano Campanello, difensori di Antonio Moretti. Così, di fatto il capostipide della facoltosa famiglia torna ad essere completamente svincolato da ogni misura cautelare.

Nella stessa giornata, la Cassazione ha aperto le porte alla discussione in merito al doppio ricorso presentato da sia dalle difese che dal pubblico ministero Marco Dioni. Entrambi riguardavano il verdetto del tribunale del Riesame che aveva parzialmente riformato l’entità del sequestro di 25 milioni riducendone la somma. Di fatto la procura punta al ripristino integrale mentre la difesa mira ad ottenere l’annullamento del sequestro.

Il verdetto della corte romana sarà pronunciato soltanto quest'oggi.

Potrebbe interessarti

  • Carta d'identità elettronica obbligatoria: ecco come ottenerla

  • I 5 errori da evitare quando si arreda casa

  • Come allontanare gli scarafaggi

  • Cos'è la “La Via del Sole”: spettacolare camminata tra Anghiari e Sansepolcro

I più letti della settimana

  • Moto "ibrida e fantasma" correva sui tornanti dello Spino: sequestrata. Forestali: "Mai viste tante modifiche"

  • Carta d'identità elettronica obbligatoria: ecco come ottenerla

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Si tuffano per fare snorkeling: un 17enne e una 16enne rischiano di annegare per un attacco di panico

  • Ennesimo incidente. Scontro furgone moto, grave il giovane centauro

  • Auto ribaltata, feriti due ragazzi di venti anni. Uno più grave è alle Scotte

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento