Tenta di rinfrescarsi con l'alcol, ma divampano le fiamme: donna muore per le ustioni

E' accaduto nella sua abitazione in via Giotto

Si era cosparsa il corpo di alcol per trovare giovamento dal caldo, per rinfrescarsi, ma una scintilla dalle fibre sintetiche del vestito ha innescato l'incendio. Così dopo alcune ore di agonia è morta una donna di 86 anni residente in via Giotto.

Il fatto è accaduto sabato sera, quando la donna ha usato un metodo molto rischioso per contrastare il grande caldo.

La donna ha tentato di spengere le prime fiamme, poi sono intervenuti i parenti che abitano al piano di sotto. Sul posto sono arrivati vigili del fuoco e sanitari del 118. La donna che aveva riportato importanti ustioni sul corpo, ed in particolare sul dorso, è deceduta dopo alcune ore dal ricoverto all'ospedale.

La procura ha aperto un fascicolo, ma sono da escludere responsabilità di terzi. Gli accertamenti sono in mano a carabinieri e vigili del fuoco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio digitale terrestre, cambia tutto per i televisori: come attrezzarsi

  • Delirio in fabbrica ad Arezzo: operaio impugna il martello contro il collega. Licenziato

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Un altro aretino in tv, Enrico protagonista a Forum su Rete 4

  • Drammatico incidente all'alba, donna si ribalta con l'auto: soccorsa in elicottero

  • Bollette, per quanto tempo vanno conservate?

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento