Coronavirus e smart working: 5 regole per lavorare (bene) da casa senza distrazioni

Lo smart working è utile ai tempi del Coronavirus, ma spesso concentrarsi è difficile tra le mura domestiche

Al tempo del Coronavirus lo smart working è diventato per molti una consuetudine in attesa di riprendere la vita di prima. Molte categorie lavorano da casa ma non sempre è così facile concentrarsi.

La società di consulenza Methodos suggerisce di adottare alcune accortezze.

1) Smart working: stabilire chiaramente gli orari

Anche chi lavora da casa deve indicare (in primo luogo a se stesso) i momenti di inizio e fine lavoro. Deve poi cercare il più possibile di essere allineato ai propri colleghi ed ai collaboratori, comunicando la propria disponibilità.

2) Smart working: vestirsi bene

Il pigiama non è un abito da lavoro. Vestirsi bene aiuta il lavoratore ad assumere il suo ruolo, con un netto miglioramento della concentrazione e della produttività.

3) Smart working: fare delle pause

Sul posto di lavoro si fanno delle pause. Anche in smart working camminare lontano dal pc e/o prepararsi un caffè può aiutare a liberare la mente e ad avere una maggiore attenzione una volta ripreso il proprio posto alla scrivania.

4) Smart working: organizzare gli spazi

Se vogliamo avere una buona produttività, dobbiamo seguire un ordine mentale preciso. Proprio per questo dobbiamo essere bravi a creare e poi ad organizzare in casa nostra il nostro spazio di lavoro. Periodicamente dobbiamo ad esempio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • sistemare la scrivania;
  •  archiviare i file digitali;
  • sistemare i documenti in apposite cartelle;

5) Smart working: evitiamo le distrazioni

Facciamo attenzione evitando il più possibile l'uso dei social e dei nostri dispositivi personali, durante l'orario di lavoro. Cerchiamo di prevenire tutte le possibili distrazioni silenziando o bloccando alcune app, utilizzando anche alcuni tool che ne limitano l'utilizzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus ristrutturazione al 110%, quali lavori a costo zero? Come funziona la detrazione dell'ecobonus

  • Insetti in casa: scutigera, perché conviene non ucciderla

  • Formiche, i rimedi naturali e non per allontanarle

  • L'ingegnere che immagina le case post Covid: "Rivaluteremo borghi e campagna. Nuove tecnologie di costruzione"

  • Aceto: 11 usi domestici che non tutti conoscono

  • Terreno edificabile messo all'asta dal Comune: come presentare le offerte

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento