Installare un montascale in casa: tutte le agevolazioni fiscali

Salire le scale per un anziano o un disabile può essere l’ostacolo degli ostacoli dentro casa. Il montascale a quel punto diventa l’unico alleato possibile

Abitare in una cosa con più piani e con persone anziane in casa può non essere semplice, soprattutto quando si tratta di salire le scale. Gli ostacoli non mancano per chi ha problemi di deambulazione. Il montascale a quel punto diventa l’unico alleato possibile per raggiungere i piani superiori dell’abitazione o addirittura del condominio. I modelli più recenti sono costruiti con un’attenzione maggiore verso il design e il risparmio: non sono ingombranti come quelli del passato e, soprattutto, consumano molto meno dal punto di vista elettrico. 

Tipi di montascale

•    rettilinei: si sviluppano lungo l’intero perimetro della scalinata;
•    con curve: sono perfetti nelle abitazioni a più piani perchè seguono l’andamento di tutte le rampe;
•    monorotaia: vengono installati nel lato interno della scala;
•    a doppia rotaia: sono installati sull’esterno della scala.

Installati anche sulle scale a chiocciola, hanno degli elementi caratteristici come la poltroncina, la guida che si sviluppa lungo tutta la scala. A questo va aggiunto il sistema di accensione che di solito si trova sul bracciolo e dispositivi di sicurezza come il sensore che blocca il montascale in caso di ostacoli.
Ogni modello per essere a norma deve essere certificato secondo le norme internazionali ISO 9001, ed europee EN 29001.

Come funziona un montascale

I modelli attualmente in commercio funzionano con diversi sistemi:

•    pignone e cremagliera: la parte mobile si muove attraverso un motore che scotte su una ruota dentata lungo la guida;

•    aderenza: anche in questo caso si muove grazie ad un motore, ma la ruota è sostituita da un sistema di rulli che aderiscono sulla guida ruotando

•    fune: in questo caso il motore si trova nella parte alta dell’impianto, la poltroncina attaccata ad una fune viene trainata in alto. In questo caso si evita ogni tipo di vibrazione e occupa meno spazio.

Agevolazioni fiscali

L’installazione di un montascale rientra negli interventi per eliminare le barriere architettoniche per questo ci sono delle agevolazioni fiscali non cumulabili:

•    detrazione irpef del 50% per ristrutturazioni;

•    detrazione Irpef del 19% per l’acquisto di dispositivi medici.

A questo deve essere aggiunta l’agevolazione dell’IVA al 4%

Manutenzione

In base al decreto DM 236/89 l’intervento di manutenzione deve essere effettuato ogni 6 mesi. L’esperto del settore provvederà a:

•    verificare il funzionamento dei meccanismi elettrici e meccanici;

•    controllare lo stato di usura delle catene e dei diversi attacchi;

•    verificare e pulire il dispositivo e i suoi componenti, almeno una volta l’anno;

•    controllare il movimento e l’allineamento al piano della poltroncina sul binario;

•    provare il funzionamento dei dispositivi di sicurezza.

A chi rivolgersi ad Arezzo

Casicci & Angori - Via la Chianicella 15, Arezzo (tel. 0575 320664)

Aretina Ascensori - Via Giambologna 6, Arezzo (tel. 0575 182 2482)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Idee casa: l'arredamento perfetto per l'autunno

  • Cinque metodi naturali per un piano cottura brillante

  • Come proteggere la piscina durante l'inverno e a chi rivolgersi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento