Storie a 4 zampe

Storie a 4 zampe

In strada malata e magrissima: la storia di Leela, gattina che ha perso un occhio. Salvata da una volontaria

Trovata in zona Giotto è stata soccorsa e operata. Ma per l'occhio non c'è stato nulla da fare. Poi la scoperta della malattia. Ma alla fine ha trovato una casa: quella di una volontaria che si è "innamorata" di lei.

Leela

Quando l'hanno vista sembrava una gattina di pochi mesi. Era inizio ottobre e alcune persone l'avevano notata in pessime condizioni in via Giotto. Magra, con un occhio malmesso e pieno di bigattini. Il suo futuro sembrava segnato: invece ha trovato una volontaria con il cuore grande che ha deciso di accoglierla nella sua famiglia.

La storia

I volontari dell'Enpa accorsero in zona, la trovarono e la portarono subito dal veterinario. Le sue condizioni erano davvero drammatiche.

"Il veterinario ha provato a salvarle l’occhio - raccontano ancora commossi i volontari -  ma alla fine non è stato possibile. Non solo, ha svolto ulteriori accertamenti e purtroppo la gattina è risultata positiva alla leucemia felina.  E noi eravamo davvero molto dispiaciuti: una gattina così affettuosa e così giovane gravemente malata".

La gattina era più grande dell'età dimostrata, ha circa un anno e probabilmente la leucemia ne ha rallentato molto la crescita. Inoltre ha mostrato lievi problemi neurologici che la portano ad inclinare la testa.

Eravamo convinti che sarebbe morta in canile come la maggior parte dei gatti affetti da questa malattia. Ma una nostra volontaria si è subito innamorata di questa dolce micina e ha deciso di adottarla! Ha già altri gatti (la malattia è contagiosa per i gatti) ma fortunatamente ha la possibilità di tenerla separata dagli altri. La gattina ora si chiama Leela e non potrebbe essere stata più fortuna di così!

Storie a 4 zampe

Una laurea, un master e tanta voglia di raccontare la propria città.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento