Storie a 4 zampe

Storie a 4 zampe

Gatti di Lucignano: "Sono tanti, ma si possono adottare". Solidarietà da associazioni di Pisa, Prato e Perugia

Tre saranno per un periodo con una signora di Arezzo, alcune associazioni si sono dette disposte ad accoglierne tre, quattro, al massimo cinque. Si tratta de "La nostra arca" si Arezzo e di altre associazioni di Pisa, Prato, Perugia e Bucine. 

All'inizio sembravano "solo" 25. Poi trenta. Ma forse i gatti randagi "orfani" di gattara sono molti di più: "Spuntano fuori quelli più randagi - racconta Silvia Borri, la volontaria che ha aperto una raccolta fondi per salvarli - che non si fanno vedere e mangiano dopo tutti. E questo ci ha colto di sopresa. E poi c'è la situazione gravidanze, che interessa numerose micette ed è veramente urgente".

Per loro, adesso, oltre a cibo e cure si cercano anche delle adozioni. Tre saranno per un periodo con una signora di Arezzo, alcune associazioni si sono dette disposte ad accoglierne tre, quattro, al massimo cinque. Si tratta de "La nostra arca" si Arezzo e di altre associazioni di Pisa, Prato, Perugia e Bucine. 

"Al momento grazie allo Scudo di Pan 5 cuccioli sono stati soccorsi subito e su suggerimento del gruppo nazionale S.O.S Gatto creatura magica ho deciso di aprire una raccolta fondi per sostenere le spese sanitarie che le associazioni private non ce la fanno a sostenere considerato il numero di gatti".

Per le adozioni si può contattare Silvia e far riferimento alla pagina Facebook che ha aperto per la raccolta fondi.

"Un ulteriore aggiornamento - scrive poi la volontaria sulla pagina -:  sto creando dei centri raccolta in Arezzo e Capolona dove poter portare donazioni in soldi, oggetti o invii on line per cose comunque necessarie per affrontare le sterilizzazioni in condizioni igieniche vere come cucce pulite, trasportini per portare avanti e indietro i mici anche alle varie associazioni che li adotteranno, tiragaffi, ciotole per mangiare, giochi, vitamine come Nutriplusgel della Virboc che si trova on line o in farmacia cibo umido ma nemmeno troppo che ne abbiamo delle precedenti donazioni".

Insomma la macchina della solidarietà si è innescata: è il momento di farsi avanti. 

Storie a 4 zampe

Una laurea, un master e tanta voglia di raccontare la propria città.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento