Non solo Fisco

Non solo Fisco

La pace fiscale e la fatturazione elettronica: scadenze, percentuali e dubbi

Una nuova puntata di #NonSoloFisco

 

Il decreto legge 119 del 2018, collegato alla manovra di bilancio 2019 racchiude tanti aspetti diversi, tanti casi ai quali può essere applicata la famigerata pace fiscale. Questo l'argomento sviscerato con il presidente dell'Ordine dei dottori commercialisti di Arezzo Giovanni Grazzini nella nuova puntata di #NonSoloFisco. 

Dalla rottamazione delle cartelle esattoriali, alla definizione dell'agevolazione del processo verbale di constatazione, la definizione agevolata delle controversie tributarie fino ad arrivare alla fatturazione elettronica.

Temi che son in parte in divenire perché è ancora in corso un balletto di cifre circa alcune scadenze e percentuali da applicare. 

Sulla fatturazione elettronica, dopo il pronunciamento del garante per la privacy e le evidenti difficoltà a farla apllicare a tutti i possessori di partita iva, il Governo sta pensando ad introdurla in maniera intermedia, escludendo alcune categorie e rinviando di alcuni mesi l'applicazione delle sanzioni.

I dubbi restano, per le difficoltà per lo Stato stesso di poter ricevere una mole di dati così enorme ogni giorno e su come e chi possa tutelare gli utenti dal pishing, dall'invio di fatture potenzialmente fasulle, visto anche il recente caso di violazione di Pec dello Stato. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Video

    La Mimmina, quella piccola donna che guidò un esercito di operaie e tenne a bada i sindacati

  • Video

    "E' bellissima e ben organizzata". Giudizio unanime dei turisti ad Arezzo, tanti arrivati da Roma

  • Video

    Tra leggenda e malinconia: la vera storia dell'Omino d'Oro raccontata da Enzo Gradassi

  • Video

    Rapina al Penny Market: le immagini dell'agguato

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento