Motori

Motori

In arrivo la targa "personale", cosa cambia

La targa seguirà il proprietario e non più il veicolo. La norma esiste dal 2010 ma non è mai stata attuata.

Parlare di rivoluzione non è esagerato. Sia chiaro che il condizionale è d'obbligo visto che anche il ministro dei trasporti Danilo Toninelli ha parlato al riguardo di un progetto che "presto sarà realtà". La novità è che la targa non resterà legata al veicolo ma al proprietario del mezzo. L'annuncio di Toninelli riprende una norma che esiste già da nove anni, introdotta da una riforma del Codice della strada. Il Dpr necessario per attuare la norma però non è mai stato emesso. Se verrà approvat lo schema di regolamento scritto, entrerà in vigore la normativa.

Cosa cambia per autoveicoli, motoveicoli o rimorchi

La targa sarà legata al proprietario del mezzo per 15 anni. Dopo questo lasso di tempo dovrà essere ristampata.
Un acquirente dopo l'ingresso della norma, al momento dell'acquisto di un veicolo nuovo (in leasing, con patto di riservato dominio o usufrutto), dovrà segnalare al concessionario se ne ha già una targa.
Se andiamo a vendere la nostra auto la targa del mezzo resterà a chi cede il veicolo. L'acquirente metterà la propria o se sprovvisto dovrà richiederne una nuova.
Se vendiamo un veicolo senza acquistarne nell'immediato un altro la targa dovrà essere restituita entro un anno alla motorizzazione.
Se ciò non dovesse avvenire scatterà la "disattivazione" della targa che non sarà più abbinata ad alcun veicolo.
Attenzione quindi a rispettare le tempistiche. Chi trasgredisce rischia grosso, ad esempio se la targa non restituita venisse rubata o messa su un veicolo rubato o utilizzato per commettere reati.

Quanto si riparmia

Si parla di un risparmio pari a 41,78 euro. E' il costo della realizzazione delle targhe di un veicolo. Attenzione però, ad ogni cambio di mezzo dovranno comunque essere saldati i diritti di motorizzazione, Pra, imposta di bollo e Ipt.

Motori

Nato ad Arezzo nel 1972 è laureato in giurisprudenza, avvocato, funzionario pubblico. Da sempre grande appassionato di automobilismo e di automobili. Membro del ruolo dei Periti e degli Esperti della Camera di Commercio di Arezzo per autoveicoli ed autocarri.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento