Motori

Motori

Pulizie di primavera, come igienizzare l'abitacolo dell'auto

Rimuovere odori sgradevoli e acari. Cosa possiamo fare da soli e per cosa dobbiamo rivolgerci ad un professionista.

La primavera è alle porte e dopo il lungo inverno dobbiamo dedicare un po’ di attenzione alla nostra auto, ripulendola accuratamente.

Procediamo quindi con una pulizia meticolosa della nostra auto. Rimuoviamo gli odori sgradevoli, eliminiamo gli acari, le muffe e i germi. Il lavaggio dei sedili e di tutta la tappezzeria interna dell’auto deve avvenire rispettando queste fasi:
pulizia delle superfici lavabili con detersivi specifici e disinfezione con prodotti appositi.

La procedura di per sé non è difficile, ma è importante arrivare a pulire ogni angolo, in modo da poter garantire una corretta sanificazione dell’abitacolo. E’ possibile procedere da soli. Le operazioni da compiere non sono difficili. Sono alla portata della maggior parte degli automobilisti. Ma se si desidera un lavoro a regola d’arte è bene rivolgersi ai professionisti del settore che per assicurare un miglior e più qualificato intervento, procederanno a smontare direttamente gli interni della vettura, in modo da poter raggiungere ogni angolo e poter quindi attestare la validità della pulizia.

Se si decide di procedere in autonomia si possono acquistare prodotti dedicati alla pulizia dei sedili, del condizionatore, delle parti in plastica e dei vetri della nostra auto.
Una attenzione particolare va prestata all’impianto di condizionamento della vettura.
In questo caso il fai da te è categoricamente escluso. Rivolgetevi quindi a strutture abilitate o alla vostra concessionaria o officina di fiducia che sapranno come prendersi cura della pulizia dell’impianto di aria condizionata della vostra auto. 
Non dimenticate che dai bocchettoni del climatizzatore dell’auto entra l’aria proveniente dall’esterno, che può essere ricca di particelle inquinanti e potenzialmente nocive per l’uomo. La presenza degli appositi filtri del sistema di condizionamento del veicolo fa sì che quest’aria venga opportunamente ripulita. Per questo motivo i filtri dovranno essere sostituiti in modo che possano svolgere al meglio la loro funzione.

Prima dell’inizio della stagione calda è bene (così come pure d’inverno prima dell’inizio della stagione fredda) sottoporre tutto l’impianto di condizionamento ad una accurata verifica e sanificazione. Questo tipo di intervento non solo metterà in sicurezza il vostro sistema di climatizzazione ma eviterà quei fastidiosi odori sgradevoli segno della presenza nell’impianto di muffe e sporcizia accumulata nel tempo. Inoltre tali interventi saranno idonei a tutelare le nostre vie respiratorie rispetto a coloro i quali occupano l’abitacolo della nostra vettura migliorandone il comfort di chi guida, oltre che dei passeggeri. 
Disporre di un’aria salubre ed opportunamente filtrata aiuta a mantenere la giusta concentrazione sulla strada. 

Buona guida a tutti

Motori

Nato ad Arezzo nel 1972 è laureato in giurisprudenza, avvocato, funzionario pubblico. Da sempre grande appassionato di automobilismo e di automobili. Membro del ruolo dei Periti e degli Esperti della Camera di Commercio di Arezzo per autoveicoli ed autocarri.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento