Lettori Selvaggi

Lettori Selvaggi

Revolution: un libro davvero potente. I consigli di Elena e la guida alla lettura

#LettoriSelvaggi è una rubrica sui libri per i più piccoli curata da Elena Giacomin, libreria La casa sull’Albero.

Revolution, Arianna Papini, Carthusia

Arianna Papini è scrittrice, artista, docente e arte terapeuta.

Ha scritto e illustrato più di cento libri con i quali ha vinto molti premi, tra cui il Premio Compostela, il Silent Book Contest nel 2017 proprio con Revolution e il Premio Andersen come migliore illustratrice nel 2018. Alcuni dei suoi libri sono coediti in Francia, in Spagna, in Portogallo, in Inghilterra, in Cina, a Taiwan ed abbiamo scoperto ieri, anche negli Emirati Arabi.

Ma soprattutto Arianna Papini è una persona, di quelle che si incontrano davvero di rado, che possiede il dono di calamitare totalmente i suoi ascoltatori, siano essi bambini o adulti, raccontando se stessa e il suo lavoro con grande generosità.

Stiamo accompagnando Arianna in giro per la Provincia di Arezzo per presentare Revolution, un tour di cinque date organizzato nell’ambito del progetto Silent Please! La ricerca della bibliodiversità nei libri senza parole, realizzato dalla Rete Documentaria Aretina in collaborazione con la libreria e finanziato dalla Regione Toscana.

Revolution è un libro davvero potente, raffinato, meditato ed accurato, frutto di tre anni di lavoro. Affronta il tema della rivoluzione dell’evoluzione, della potenza dell'amore, della trasformazione, delle diversità e delle somiglianze che sono all'origine di tutti noi.

Ci sono un sacco di creature fantastiche in questo libro, né maschi, né femmine, che non si sa proprio da dove sono venute. L’unica cosa che sappiamo di loro è che si guardano e si vogliono bene. Questi strani esseri viventi  man mano si incontrano e generano altre bestie, differenti, ma che allo stesso tempo ne assommano i caratteri. Dall’incontro romantico tra una sorta di talpa su ruotini e un bizzarro uccello con tre ali sul capo e una veste variopinta nasce  un cucciolo peloso su ruotini con tre piume sul capo che crescerà e incontrerà una specie di elefante dalla zampe lunghissime e snelle con cui darà vita a un cucciolo dai tratti misti che a sua volta deciderà di mettere su famiglia.

E la storia procede così fino a quando, dopo numerosi incontri e incroci tra animali stranissimi e affascinanti, ci si ritrova davanti a due creature dall’aspetto davvero piuttosto familiare. E lì il libro finisce e ricomincia da capo.

Revolution, ci ha raccontato Arianna, è nato per raccontare ai bambini che non esistono le etnie e le razze e che siamo tutti fratelli e tutti molto strani nella nostra unicità.

Un albo che non ha un target specifico di riferimento, come nessuno dei libri di Arianna, e siamo assolutamente d’accordo con lei quando dice che  tutti dovrebbero poter usufruire della letteratura e dell’arte a loro modo, indipendentemente dall’età, dalla provenienza geografica, dalla lingua.

I libri sono ponti, ne abbiamo parlato ieri in macchina, i bambini hanno bisogno di cose belle vicino, gli esseri umani hanno urgenza di imparare a trasformare le cose.  E di pensiero in pensiero siamo arrivate ad Attraversare i muri, l’autobiografia di Marina Abramovic, performance art rivoluzionaria, un’icona per entrambe.

Arianna Papini martedì prossimo 6 novembre sarà ad Arezzo, nella Sala Conferenze della biblioteca, alle 17.30. Consigliamo vivamente a tutti di venire ad ascoltarla per entrare in connessione con il suo orizzonte professionale ed emotivo e lasciarsi trasformare dalla poesia della sua arte.

Lettori Selvaggi

laureata in Lettere e filosofia, indirizzo Storia dell’arte, si occupa dal 2006 di progetti interculturali e di educazione alla cittadinanza rivolti a bambini e ragazzi in collaborazione con associazioni, scuole ed enti pubblici. Nel 2013, assieme ad Anna e Barbara, ha aperto ad Arezzo la libreria specializzata per bambini e ragazzi La Casa sull’albero, di cui coordina i progetti formativi e di promozione alla lettura

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento