Lettori Selvaggi

Lettori Selvaggi

Quella macchia rossa così ingombrante... "La bugia" di Catherine Grive e i consigli per la lettura di Elena

#LettoriSelvaggi è una rubrica sui libri per i più piccoli curata da Elena Giacomin, libreria La casa sull’Albero.

XNOW0531

La bugia, Catherine Grive, Frédérique Bertrand, Lapis Edizioni

È da pochi giorni in libreria un albo illustrato che vede la luce in Italia grazie alla collaborazione della nostra Associazione delle librerie indipendenti per ragazzi con Lapis edizioni. La bugia di Catherine Grive, illustrato da Frédérique Bertrand, lo abbiamo conosciuto in francese, un pomeriggio a Bologna, riuniti in Accademia Drosselmeier per il nostro lavoro associativo. Ci aveva colpito per le sue potenzialità narrative e per il raffinato impianto iconografico.

Quanto può essere penetrante una bugia nella vita di un bambino? E’ un piccolo pallino rosso che ti aspetta la sera quando vai a letto, anche se tu non vuoi, puoi provare a scacciarla, ma lei ritorna, può moltiplicarsi e crescere così tanto da invadere ogni centimetro di spazio e di pensiero.

Un’incursione totale di pois rossi, che ci hanno ricordato le opere di Yayoi Kusama, ma anche le macchie della nostra tanto amata Pimpa.

Il progetto su questo libro ci ha portato a riflettere sulla presenza del tema della bugia nella storia della letteratura per ragazzi. Come non pensare a Pinocchio o a Giannino Stoppani, il monello di Vamba, a cui l’arte della menzogna è del tutto sconosciuta, ma che è capace di mettere in luce le bugie e le contraddizioni del mondo degli adulti.

Il pensiero va anche a Gelsomino di Gianni Rodari, che finisce in un paese dove le cose vanno alla rovescia e il re Giacomone per impedire che si parlasse delle sue precedenti imprese furfantesche ha imposto ai suoi sudditi di non dire più la verità, pena la fine in prigione o in manicomio.

Per omaggiare l’uscita del libro ottobre diventerà per tutte le librerie dell’associazione il mese della bugia, con un ricco calendario di eventi, laboratori, conferenze.

E così il consueto appuntamento con Tre storie e una tazza di tè di domenica prossima si è trasformato in Storie bugiarde. A far compagnia all’albo Lapis Edizioni, due grandissimi autori per l’infanzia, un classico e una contemporanea.

Leo Lionni che ha raccontato della bugia in Teodoro e il fungo parlante. Un topolino convince gli amici che il fungo che ha trovato è davvero speciale e unico, infatti dice sempre la verità, cosa che lo aiuterà a diventare re degli animali.

Accanto a Lionni, Isabelle Arsenault che ne La mia amica Colette ha messo in pagina una piccola e simpatica racconta frottole a fin di bene.

In questi libri la bugia viene raccontata come una cosa brutta, di cui avere vergogna, altre volte come un gioco innocente, perfino creativo, o anche come un’azione che può far del male, che pesa sulla coscienza di grandi e piccini. Quello che conta sono le soluzioni creative che i bambini e gli autori che scrivono ed illustrano i libri sanno mettere in campo.

Quando abbiamo proposto questo libro a Lapis lo abbiamo immaginato sugli scaffali delle scuole italiane o tra le mani di genitori sensibili ed attenti pronti a condividerne la lettura con i loro bambini, godendo della forza evocativa di questa storia e della bellezza delle immagini che l’accompagnano.

Siamo molto felici di questa collaborazione e nei prossimi mesi ci dedicheremo a diffondere il libro, accompagnandolo con tutte le riflessioni e le azioni che i librai sapranno generare.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sale operative in contatto e nuove tecnologie per la sicurezza: ad Arezzo arriva "Mille occhi sulla città"

  • Cronaca

    La maxi truffa dell'olio greco ed extracomunitario spacciato per Evo Toscano Igp

  • Politica

    Mense scolastiche, venerdì giornata clou: sit in e petizione del comitato in consiglio comunale

  • Incidenti stradali

    Tragedia di Renzino, disposta l'autopsia sulla ragazza travolta dal poliziotto

I più letti della settimana

  • Calcio, tutte le classifiche dei campionati dalla serie C alla Seconda categoria

  • Travolta in strada nella notte: muore a 24 anni

  • Tragedia a Renzino, Andreea Bianca travolta lungo il ciglio della strada: ad Arezzo da un anno, forse usciva da un locale

  • Tragedia nei cieli di Arezzo: precipita in aliante e muore

  • Dilettanti, le classifiche marcatori dall'Eccellenza alla Seconda categoria

  • Quarant'anni di forbici, shampoo e sorrisi. Giorno speciale per Rita la barbiera

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento