Lettori Selvaggi

Lettori Selvaggi

Nella foresta non si parla d’altro; un lavoro collettivo di scrittura con i bambini

#LettoriSelvaggi è una rubrica sui libri per i più piccoli curata da Elena Giacomin, libreria La Casa sull’Albero

Nella foresta non si parla d’altro, Larissa Ribeiro, Andrè Rodrigues, Paula Desgualdo, Pedro Markun, Terre di mezzo

Un lavoro corale che nasce in Brasile e che arriva in Italia grazie a Terre di mezzo, casa editrice milanese che ci sta regalando albi illustrati di grande respiro.

Nella foresta, appunto, non si parla che del fatto che il leone ha deviato l'acqua del fiume e si è fatto costruire una piscina davanti alla tana.

Gli animali sono indignati ed iniziano a mettere in discussione il ruolo del re della foresta.

Per cominciare organizzano una manifestazione di fronte alla piscina in cui a suon di risoluti slogan ribadiscono che l'acqua è un bene comune.

Il leone se ne sta in panciolle sicuro di non perdere la poltrona, ma gli animali nel frattempo stanno organizzando delle elezioni democratiche per destituire il vecchio governo.

Nell'albo a questo punto si aprono delle pagine che spiegano al lettore che cosa sono le elezioni e quali sono le regole che le governano.

Sono diversi gli animali a candidarsi: la Scimmia, la Bradipa e il Serpente, oltre al Leone che, come suo diritto, si ricandida. Ognuno di loro esprime e divulga il suo programma per convincere gli elettori della bontà del proprio progetto. Sfilano promesse e premesse estremamente diverse espresse attraverso tutti i mezzi di comunicazione, tv, internet, social network. C’è chi è espressione del passato tradizionalista e si prende il merito di aver fatto lavorare altri; chi insulta l’avversario promettendo “tane per tutti”; chi abbraccia il populismo del “sono cresciuto nella giungla come voi”; chi cerca di andare oltre le apparenze e pensare a un buon governo.

Al lettore il piacere di scoprire chi avrà la meglio tra i candidati e la possibilità di interagire con la storia esprimendo la propria preferenza.

Il libro è il risultato di un lavoro collettivo di scrittura con i bambini, il secondo di una serie di progetti destinati a parlare di politica ai più piccoli.

Abbiamo inserito il libro tra i consigli di lettura per l'estate destinati ai bambini della scuola dell'infanzia. Non è mai troppo presto per parlare di democrazia, partecipazione attiva, processi decisionali. Ne abbiamo tanto bisogno, fin dalla più tenera età, quando si costruiscono, anche attraverso le pagine dei libri, le fondamenta degli adulti di domani.

Lettori Selvaggi

laureata in Lettere e filosofia, indirizzo Storia dell’arte, si occupa dal 2006 di progetti interculturali e di educazione alla cittadinanza rivolti a bambini e ragazzi in collaborazione con associazioni, scuole ed enti pubblici. Nel 2013, assieme ad Anna e Barbara, ha aperto ad Arezzo la libreria specializzata per bambini e ragazzi La Casa sull’albero, di cui coordina i progetti formativi e di promozione alla lettura

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento