Appunti

Appunti

Perché l'8 agosto è la giornata in memoria dei caduti sul lavoro

Era l'8 agosto del 1956 quando un incendio scoppiò nella miniera di Bois du Capire, a Marcinelle. Nel disastro morirono 262 persone, di cui oltre la metà (136) erano cittadini italiani

Era l'8 agosto del 1956 quando un incendio scoppiò nella miniera di Bois du Capire. A causare il disastro fu una scintilla che provocò la combustione dell'olio ad alta pressione. In pochissimo tempo il fumo si propagò in tutti i tunnel provocando 262 vittime, di queste 136 erano italiane. L'8 agosto - in memoria del disastro di Marcinelle - si ricordano tutti i caduti sul lavoro in Italia e all'estero con la "Giornata del sacrificio del lavoro italiano nel mondo".

Potrebbe interessarti

  • Sigarette addio: trucchi e consigli per smettere di fumare

  • Le Vertighe: la storia del santuario e dell'immagine di Maria, patrona dell'autostrada

  • Prima di partire per un lungo viaggio...non dimenticare queste 8 cose

  • Come pulire il pelo dei nostri amici a quattro zampe. I consigli

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • E' morta Nadia Toffa, l'abbraccio di Jovanotti: "Bastava un attimo per volerti bene"

  • Schianto tra due auto, feriti due ventenni

  • Trovato all'alba in piazza Sant'Agostino il 33enne scomparso

  • Cade dalle scale di un locale, grave un 66enne

  • Che Arezzo: la Roma vince 3-1, ma solo nella ripresa

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento