90 + recupero

90 + recupero

Una questione di millimetri...

Rischia di diventare una fobia la misurazione delle porte dopo il caso di Olbia.

Fare gol è una questione di centimetri, forse anche di millimetri, oltre che di fortuna in certi casi. Ad ogni modo meglio essere certi, non potendo interpellare direttamente la dea bendata, sulle misure della porta soprattutto dopo i fatti di Olbia.

Per chi lo avesse dimenticato al Bruno Nespoli la partita in programma alle 14,30 iniziò con oltre mezz'ora di ritardo. Tutta colpa della distanza tra linea di porta e traversa, ben inferiore ai 2,44 metri previsti dal regolamento dopo la rizollatura del tappeto erboso.

Ad Arezzo nelle ultime settimane l'azienda incaricata della manutenzione del campo di gioco ha ultimato a sua volta una serie di interventi per eliminare alcune problemi che avevano intaccato il tappeto erboso. Meglio non rischare devono aver pensato gli adettti al campo del Cavallino che prima di Arezzo-Cuneo sono entrati sul rettangolo verde.

Armati di un'asta di 2,44 metri, un'asse di legno e un martello, hanno controllato e sistemato gli ultimi dettagli. "No, anche qua" devono aver pensato quei 4-5 spettatori presenti in curva sud quasi un'ora prima della sfida. Ma l'intervento è riuscito  in termini quanto mai rapidi, come quello alla rete che presentava un foro a pochi secondi dal calcio d'inizio che almeno questa volta non è slittato di mezz'ora.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

90 + recupero

Appassionato di sport in generale anche se il calcio e l'amaranto restano il primo amore.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento