Cup in farmacia: in cinque hanno riattivato il servizio

Il metodo di prenotazione delle visite attraverso le farmacie era stato sospeso a causa dell'emergenza sanitaria

Cinque farmacie hanno riattivato il servizio di prenotazioni delle prestazioni sanitarie e una sta per farlo. E' una gamba del sistema Cup che riparte dopo le problematiche segnalate nei giorni scorsi da chi tentava di prenotare visite attraverso il servizio che era attivo in maniera esclusivamente telefonica a causa dell'emergenza sanitaria.

Rappresentano il segnale della ripresa del servizio di prenotazioni di esami e visite, di pagamento dei ticket e attivazione della tessera sanitaria nelle farmacie che avevano aderito all'accordo “Servizi punto SI” con la Regione Toscana.
Quattro hanno riattivato il servizio tra ieri e oggi e sono nel comune di Arezzo: Saione, Corso, Antica Farmacia del Cervo e Farmacia Centrale. Sempre ad Arezzo un'altra farmacia, la Vasari, ha annunciato la ripresa del servizio a partire dal 3 giugno. In provincia di Arezzo, ha infine riaperto oggi quella di Bucine.
Altre farmacie sono prossime alla riattivazione del servizio. Le difficoltà maggiori sono rappresentate dall'organizzazione di spazi e percorsi di accesso ai quali le farmacie stanno lavorando.

Nei giorni scorsi alcuni cittadini avevano segnalato la difficoltà di prendere la linea, nonostante giornata di telefonate al Cuptel. Sul tema, chiedendo tutele anche per i lavoratori, è intervenuta la Cisl di Arezzo con Silvia Russo che segue la sanità. E' stato poi il direttore generale Antonio D'Urso a spiegare che i vari fronti del Cup si sarebbero riattivati e sviluppati proprio a partire dai primi di giugno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arezzo, già 12 casi di Legionella. La Asl: "Ecco come si può contrarre e come prevenirla"

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Travolta dal marito in retromarcia: è in prognosi riservata

  • Il prof Caremani: "Attenzione, il virus non è più buono d'estate. E i politici diano l'esempio, vedo foto da irresponsabili"

  • Ambulante sventa un furto e l'azienda lo assume. Iboyi tra i dipendenti di Obi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento