Rinnovata la Certificazione di qualità della centrale di sterilizzazione dell’ospedale San Donato

Ogni anno sterilizza 356 mila strumenti chirurgici utilizzati tra ospedale, distretto e i vari servizi. Una mole di lavoro enorme che può contare sulla massima qualità, di nuovo riconosciuta e certificata

Rinnovata la Certificazione di qualità ISO 9001 per la Centrale di Sterilizzazione dell’ospedale San Donato di Arezzo, che ogni anno sterilizza 356 mila strumenti chirurgici utilizzati tra ospedale, distretto e i vari servizi. Una mole di lavoro enorme che può contare sulla massima qualità, di nuovo riconosciuta e certificata.

“Ringrazio il personale tutto per la professionalità che ogni giorno mette in campo – ha dichiarato la coordinatrice Patrizia Russo – Stiamo proseguendo nel percorso che ci ha indicato la Direzione Aziendale e siamo orgogliosi di essere tra i primi Centri di sterilizzazione pubblici italiani ad avere questa certificazione, una garanzia sia per noi lavoratori che per i cittadini”.

“Non possiamo che fare un plauso a chi lavora nella Centrale di sterilizzazione del San Donato, per un impegno quotidiano che spesso rimane nascosto ma è fondamentale per tutta l’attività chirurgica – ha concluso il direttore generale Antonio d’Urso – La certificazione è uno stimolo a fare sempre meglio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Buoni postali fruttiferi, risparmiatore ottiene 9mila euro in più di interessi. Il caso spiegato dall'avvocato Bufalini

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Trovato morto sotto la doccia

  • Resta chiuso l'America Graffiti. Lavoratori in ansia

  • Mamma e figlia di 3 anni inseguite e minacciate per via di un parcheggio: "Siamo dovute correre dentro l'asilo"

  • Fa il pieno ma non riesce a pagare con la carta. Dice al benzinaio: "Stai sereno", poi scappa

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento