Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il digiuno consapevole si fa mangiando. I consigli di Pier Luigi Rossi: "La salute sta nel piatto"

Alcuni semplici indicazioni fornite dallo specialista in scienza della nutrizione utili a migliorare stile di vita e sistema immunitario

 

Una giornata verde con digiuno consapevole per recuperare salute e una sana forma psico-fisica. E' Pier Luigi Rossi, medico specialista della scienza della alimentazione, igiene e medicina preventiva nonché docente universitario, a fornire alcuni utili consigli volti a rafforzare il sistema immunitario e migliorare gli stili di vita. Ecco cosa prevede, secondo l'esperto, la pratica del digiuno consapevole.

Parola al medico

Una riduzione del cibo giornaliero, limitato ad un periodo di tempo, con la consapevolezza di reazioni che avvengono nel proprio organismo in tempo di digiuno, può essere una buona pratica. La scelta del digiuno temporaneo e consapevole può essere realizzata ogni volta che desideriamo "pulire" intestino e fegato, ridurre grasso corporeo, dopo pasti e giornate con eccesso alimentare. E’ una giornata verde perché composta solo da alimenti vegetali. Può essere realizzata una giornata in una settimana. 

Colazione. Latti vegetali (riso o mandorla o soia o avena o altro cereale…) o Kefir e cereali integrali senza aggiunta di zucchero o di cioccolato; frutta fresca di stagione, alcune mandorle o noci o altro seme oleoso gradito - un caffè non zuccherato, se gradito. 

Spuntini mattina e pomeriggio. Frutta fresca di stagione nello spuntino della mattina e nel pomeriggio oppure centrifugati, meglio gli estratti, di frutta (80%) e verdura fresca cruda di stagione (20%). Una bevanda calda (te’ verde oppure orzo oppure tisana).

Pranzo e cena. Durante il digiuno temporaneo è necessario mangiare una porzione di verdura cruda mista, finemente tritata per agevolare la digestione gastrica e una porzione di verdura cotta, dose libera, per agevolare assorbimento di caroteni, nutrienti essenziali per avere un buon metabolismo cellulare, condita con olio extra vergine di oliva, aceto, aggiungere alcuni gherigli di noci o mandorle o pinoli o semi di zucca; pane integrale di segale (g 40). I semi oleosi (noci, mandorle, pinoli, arachidi non salate, anacardi, pistacchi, nocciole) apportano proteine vegetali, omega 3, fibra alimentare prebiotica (utile per gestire il microbiota intestinale) e minerali. La dose globale dei semi oleosi è 20 grammi nella intera giornata, possono essere distribuiti nei  pasti e spuntini. Sono da considerare veri integratori naturali utili nel digiuno temporaneo. Ovviamente non devono essere salati e neppure tostati. Bere almeno un litro di acqua durante la giornata con residuo fisso secco superiore a 500 mg / litro (migliore introduzione di minerali).

Gli effetti del digiuno consapevole

Durale il digiuno temporaneo si hanno questi risultati: una variazione del profilo ormonale con netta riduzione della insulina (ormone dell’accumulo di grasso e della sensazione di fame continua). La riduzione di insulina permette l’attivazione dell’ormone del digiuno: il glucagone, che libera la riserva di glucosio custodito negli epatociti, cioè il glucagone compie una azione primaria per dimagrire: “scarica" il fegato dell’eccesso dei carboidrati per garantire adeguato e continuo rifornimento di glucosio al cervello, senza cadere in chetosi, in carestia! Il glucagone fa uscire gli acidi grassi dall’interno degli adipociti, cellule della massa grassa, svuotandoli, così si dimagrisce. La riduzione della insulina elimina l’effetto del sodio sulla ritenzione idrica, aumenta la diuresi. Netta riduzione di grassi, acidi grassi saturi, dimagrimento. Maggiore produzione di serotonina a livello intestinale; la serotonina è il neurotrasmettitore che agisce sul tono dell’umore. Durante la giornata verde di digiuno consapevole ci sentiamo più rilassati. Ogni religione ha indicato come scelta spirituale il digiuno consapevole.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento