Città del Natale: weekend da tutto esaurito. Sbarcati 120 bus e biglietti per la cappella Bacci "sold out"

Visitatori provenienti da ogni angolo di Italia hanno fatto tappa in centro storico per vivere in prima persona le attrazioni a tema natalizio e non solo

Città da tutto esaurito.
Un vero e proprio fiume di persone in piena ha travolto Arezzo nel terzo weekend della Città del Natale.
Traffico rallentato, parcheggi presi d’assalto, bus arrivati da ogni parte del paese e tanti aretini che hanno scelto di rimanere in centro per godersi strade e piazze vestite a festa.

Complici le condizioni meteorologiche particolarmente miti e la concomitanza con la Fiera Antiquaria, strade e piazze all’interno delle antiche mura cittadine sono rimaste affollatissime per l’intero fine settimana.

Un vero e proprio boom di presenze che ha portato turisti e visitatori a conoscere meglio e più da vicino le bellezze della città.

In tutto i bus turistici arrivati, tra sabato e domenica in città, sono stati ben 120. Cifra record che preannuncia già un flusso di presenze fino ad oggi inedito in città.
Al completo anche le 260 postazioni per gli antiquari della Fiera che hanno confermato anche in questo fine settimana dicembrino la propria presenza in città contribuendo ad impreziosire il cartellone di eventi ed attrazioni del weekend.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Dai dati in nostro possesso - spiega l'assessore Marcello Comanducci - questo è stato il fine settimana con più accessi. Soprattutto nell'area del Prato dove abbiamo registrato un numero enorme di presenze anche, ben superiori a quelle dello scorso anno. Ho poi constatato con piacere che all'ingresso della basilica di San Francesco è stato affisso un cartello con scritto "biglietti sold out". Le richieste di accesso per visitare la cappella Bacci e gli affreschi di Piero della Francesca sono state così numerose da stabilire davvero un record. Un piccolo esempio di come forse la strada imboccata non sia sbagliata e porti in città persone che scoprono e godono dei tesori artistici e culturali di Arezzo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arezzo, già 12 casi di Legionella. La Asl: "Ecco come si può contrarre e come prevenirla"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Travolta dal marito in retromarcia: è in prognosi riservata

  • Ambulante sventa un furto e l'azienda lo assume. Iboyi tra i dipendenti di Obi

  • Il prof Caremani: "Attenzione, il virus non è più buono d'estate. E i politici diano l'esempio, vedo foto da irresponsabili"

  • Un'altra vittima in moto: scontro fatale per un 61enne. Era presidente del Consorzio Agrario di Ancona

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento