Vittime del Salvabanche di nuovo in piazza a Roma. In Senato discussione su emendamenti al decreto rimborsi

L’appuntamento è domani 8 giugno alle ore 10 in Piazza delle Cinque Lune a Roma, l’area più vicina concessa dalla questura di Roma per far sentire, questa volta in Senato, la voce di protesta dei risparmiatori traditi dalle 4 banche, con la...

montecitorio-vittime-salvabanche.2

L’appuntamento è domani 8 giugno alle ore 10 in Piazza delle Cinque Lune a Roma, l’area più vicina concessa dalla questura di Roma per far sentire, questa volta in Senato, la voce di protesta dei risparmiatori traditi dalle 4 banche, con la complicità di Consob e Bankitalia. La manifestazione è organizzata anche grazie al contributo di Federconsumatori Arezzo.

Trascorsi 7 mesi dal decreto che ha azzerato i risparmi di 130.000 obbligazionisti ed azionisti italiani la protesta continua a Roma nei giorni in cui verranno discussi e votati gli emendamenti al decreto sui rimborsi.

Una protesta per ribadire che i risparmiatori delle 4 banche coinvolte non si fermeranno e sono pronti a dare battaglia su tutti i fronti in ogni sede fino a quando non avranno riottenuto i loro risparmi e non sarà stata fatta giustizia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Questo anche all'indomani di un'altra importante testimonianza raccolta dall'Associazione, e corredata da registrazioni audio, che metterebbe ancora una volta in luce le pesanti irregolarità e scorrettezze che avvenivano all'interno dell'Istituto aretino.

Un'altro tassello che si aggiunge alle altre innumerevoli notizie riportate ormai da giornali e tv che riguardano la gestione e l’amministrazione delle 4 banche, oltre alle notizie ancora più preoccupanti relative al coinvolgimento diretto di Consob e Bankitalia in questa vicenda; e proprio alla luce delle nuove rivelazioni che si rende ovvia la necessità di porre un rimedio a questa incresciosa situazione di ingiustizia e che stimola le Vittime del Salva-Banche a non arrendersi e a non accontentarsi di soluzioni parziali ed inique.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gatto morde la proprietaria e poi muore, era infetto da particolare Lyssavirus. E' il secondo caso al mondo

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Gatto infetto da Lyssavirus, due ordinanze urgenti del sindaco. Sequestrati gli altri animali della famiglia

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Tre aretini positivi al Covid: c'è anche un bimbo di 1 anno. Un decesso al San Donato

  • "Gatto morto, tecnici in arrivo da Padova per analizzare le colonie di pipistrelli". Ad Arezzo il primo passaggio a un felino

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento