Viaggio della Memoria, a marzo una delegazione del Valdarno in visita ai campi di Auschwitz, Flossemburg, Terezin e Birkenau

Nei giorni in cui Liliana Segre, ex deportata ad Auschwitz, viene nominata Senatrice a vita, dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in Valdarno si organizza un nuovo Viaggio della Memoria nei campi di concentramento in Polonia e...

CAMPO NAZISTA DI AUSCHWITZ

Nei giorni in cui Liliana Segre, ex deportata ad Auschwitz, viene nominata Senatrice a vita, dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in Valdarno si organizza un nuovo Viaggio della Memoria nei campi di concentramento in Polonia e Repubblica ceca.

Con la collaborazione dell’Aned, Associazione nazionale ex deportati, la Conferenza dei Sindaci promuove nel Valdarno aretino un pellegrinaggio che dal 13 al 18 marzo 2018 farà visita nei campi di Flossemburg, Terezin e Auschwitz-Birkenau.

Il Viaggio è rivolto soprattutto ai giovani, dai 14 ai 18 anni ma anche agli adulti che vogliono prendere parte ad un’esperienza altamente formativa. Le principali adesioni arrivano dalla scuole del territorio valdarnese, un’occasione grazie alla quale gli studenti possono conoscere concretamente una delle pagine più buie della storia del Novecento.

“Nell’anno in cui ricorre l’ottantesimo anniversario delle leggi razziali – ha detto il Presidente della Conferenza dei Sindaci, Sergio Chienni – è importante promuovere occasioni di conoscenza di eventi drammatici come l’Olocausto e la deportazione, per questo come Comune di Terranuova invieremo una delegazione di nostri studenti.

Come ha affermato la neo senatrice a vita, Liliana Segre, ‘Coltivare la Memoria è ancora oggi un vaccino prezioso contro l’indifferenza e ci aiuta, in un mondo così pieno di ingiustizie e di sofferenze, a ricordare che ciascuno di noi ha una coscienza e la può usare’. L’invito dunque è quello di aderire al Viaggio della Memoria che è una straordinaria opportunità formativa, di conoscenza, crescita e arricchimento”.

“Auspico che anche per questo anno ci sia una buona partecipazione – ha dichiarato il Sindaco di Castelfranco Pian di Scò, Enzo Cacioli. L’esperienza del viaggio ai campi tedeschi ed austriaci del 2017 con la guida degli ex deportati ANED è rimasta indelebile nella mente degli adulti e dei ragazzi di Terranuova e Castelfranco Pian di Scò che parteciparono. Visto l’esito dell’anno scorso anche le altre amministrazioni del Valdarno hanno pensato di aderire all’iniziativa, convinte che solo la conoscenza

dei fatti e della storia di quegli anni, potrà far capire alle nuove generazioni gli effetti dell’odio razziale e dell’intolleranza, per cui quest’anno dai nostri comuni partirà una carovana dal Valdarno, per non dimenticare”.

Tutte le informazioni per partecipare al Viaggio sono reperibili sul sito del comune www.castelfrancopiandisco.it dove è possibile scaricare il modulo di adesione che va compilato e consegnato o inviato via e-mail all’Ufficio Staff del Comune (ufficiostaff@castelfrancopiandisco.it) entro fine mese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra tir in A1: corsia a lungo chiusa, caos traffico. Due feriti estratti dalle lamiere

  • Buoni postali fruttiferi, risparmiatore ottiene 9mila euro in più di interessi. Il caso spiegato dall'avvocato Bufalini

  • "Ciao Nicola, gigante dal cuore gentile". Croce Rossa e Sbandieratori in lutto per l'improvvisa scomparsa di Bocciardi

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Resta chiuso l'America Graffiti. Lavoratori in ansia

  • Mamma e figlia di 3 anni inseguite e minacciate per via di un parcheggio: "Siamo dovute correre dentro l'asilo"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento