"Arezzo Unico online": raggiunti i mille utenti iscritti

Per ricevere informazioni periodiche e prenotare i servizi alla Sportello Unico tramite WhatsApp al numero 3427777361

Solo poco più di tre mesi sono bastati per superare quota mille. Il nuovo canale di comunicazione con i cittadini, Unico Online, lanciato il 30 maggio dal comune di Arezzo, che prevede l’utilizzo della piattaforma WhatsApp per ricevere informazioni periodiche, dialogare con lo Sportello Unico e prenotarne i servizi, ha raggiunto un numero di iscritti a “tre zeri”.

L’amministrazione comunale ringrazia chi ha già apprezzato questo strumento, che si aggiunge a Facebook, Messenger, alla mail informacomune, alle segnalazioni online, e ricorda come fare a iscriversi. Una cosa semplicissima e gratuita. Basta scaricare e installare l’applicazione WhatsApp sul proprio cellulare, inserire nella rubrica il 3427777361, memorizzandolo sotto la voce “Comune di Arezzo Unico Online” o “Arezzo Unico Online”, e inviare a questo numero il messaggio “Iscrivimi”.

L’iscrizione verrà accolta con un messaggio di benvenuto e con l’invito a leggere la policy che  regola il servizio, che si intenderà così accettata. Il numero è utilizzabile unicamente per la chat testuale, quindi non sarà possibile effettuare chiamate e videochiamate. È però consentito l’inoltro e la ricezione di immagini, piccoli clip video e l’eventuale condivisione della posizione.

Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13. La privacy degli utenti è assolutamente garantita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Animali 3D in casa grazie a Google. Come fare e l'elenco completo

  • Scanzi supera il milione di fan. Più 250mila in 7 giorni, nessuno come lui in Italia

  • Mascherine obbligatorie fuori dall'abitazione. L'annuncio di Rossi: "Ne distribuiremo subito 10 milioni"

  • Coronavirus, obbligo di mascherine dove necessario mantenere una distanza di 1,8 metri

  • Drastico calo dei contagi: un solo caso in provincia di Arezzo

  • Le attività aperte e quelle che effettuano consegne a domicilio. Segnala ad Arezzo Notizie il tuo negozio

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento