Torna il sole nel weekend aretino: le previsioni del weekend

Aggiornamento: Venerdì 17 novembre 2017 ore 7 (Nardi Alessandro)

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   17 novembre 2017 13:55  |  Pubblicato in Attualità, Arezzo


Il vortice ciclonico insiste ancora sulle estreme regioni meridionali, posizionato fra Ionio e Grecia, ma a partire da domani perderà progressivamente importanza. Al nord e sulla nostra regione è presente la propaggine orientale dell’anticiclone delle Azzorre che non permetterà ad ulteriori perturbazioni di raggiungerci. Nella giornata di domenica avremo correnti che spireranno temporaneamente da ovest e che provocheranno un po’ di nubi basse. Sono correnti che anticipano il passaggio di una saccatura di estrazione artica che sarà diretta su Balcani ed Europa orientali. Non interesserà le nostre zone.
DETTAGLIO PREVISIONALE
VENERDI: generalmente sereno o poco nuvoloso. Nel pomeriggio possibile passaggio di deboli stratificazioni nuvolose innocue o velatura, da nord verso sud. Qualche addensamento da stau possibile lungo il tratto Appenninico. Debole ventilazione da grecale. Temperature minime in lieve calo, massime stazionarie.
SABATO: giornata soleggiata con cielo sereno o poco nuvoloso. Leggera ventilazione da grecale. Temperature minime in calo con valori rigidi nelle conche Appenniniche. Temperature massime stazionarie o in lieve rialzo.
DOMENICA: al mattino e primo pomeriggio presenza di nuvolosità stratificata bassa ma senza precipitazioni (o con basso rischio) con leggera ventilazione occidentale. Verso sera / notte rasserena per l’entrata da venti da nord. Temperature massime in contenuto calo.
TENDENZA SUCCESSIVA:
Dopo il passaggio indolore della saccatura sopra descritta con destinazione Balcani, la nostra penisola sarà terra di conquista di una campana di alta pressione che renderà il tempo stabile e soleggiato (tranne formazione di nebbie sulle pianure) per gran parte della prossima settimana.
NB: importante: le previsioni, come già evidenziato spesso dal nostro portale, dopo i tre giorni perdono affidabilità anche in modo drastico (anche se ci sono situazioni, specie quelle anticicloniche, che hanno un affidabilità più elevata anche a 5 giorni). Il nostro consiglio è di diffidare sempre da chi propone dettagli previsionali specie su micro-aree oltre questa soglia, men che mai da chi propone previsioni stagionali col mero scopo di ottenere click e conseguenti introiti pubblicitari. Le proiezioni stagionali, fatte con modelli matematici particolari, hanno un carattere poco più che sperimentale, con margine di affidabilità ancora piuttosto basso. A volte si ottengono risultati sorprendenti, specie a scala più generale-continentale, ma più spesso si prendono delle sonore cantonate.
Da ricordare: ArezzoMeteo è un portale di informazione meteorologica di tipo amatoriale. Le previsioni non sono elaborate da professionisti ma da appassionati con esperienza ormai decennale nel settore.
blog comments powered by Disqus