Studenti belgi pizzaioli per un giorno. Così l’emozione di essere artigiani del made in Italy

Studenti belgi pizzaioli per un giorno. Così l’emozione di essere artigiani del made in Italy

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   23 aprile 2018 15:57  |  Pubblicato in Attualità, Arezzo


Provare con le proprie mani ad essere artigiani del made in Italy per un giorno ed imparare da un maestro l’arte di fare la vera pizza napoletana. E’ stato l’obiettivo della speciale lezione che si è tenuta nei locali della pizzeria adiacente la sede di CNA Arezzo: protagonisti il pizzaiolo Mario Mennella e 24 studenti belgi di Anversa ospitati dal Liceo Linguistico Vittoria Colonna nell’ambito di un progetto di scambio tra istituti.
Mennella ha insegnato ai ragazzi i segreti della pizza napoletana secondo il disciplinare ufficiale di produzione di cui ha elaborato un estratto la nutrizionista Serena Leonardi. Tutti muniti di cuffia e grembiule di protezione donati dall’azienda Claudio Group – specializzata in divise da lavoro professionali – gli studenti belgi sono stati affiancati dai loro colleghi aretini in veste di interpreti.
“Making the true Italian Pizza!” è un’iniziativa voluta da CNA Arezzo per rafforzare nei giovani il significato e l’orgoglio di essere artigiani, di saper produrre made in Italy di valore, di voler essere le future maestranze di un settore di alta qualità riconosciuto in tutto il mondo.
Al termine un attestato di partecipazione per “i pizzaioli per un giorno” divertiti, incuriositi e arricchiti di un’esperienza in terra d’Arezzo al sapore di pomodoro, basilico e mozzarella di bufala: ingredienti della vera pizza napoletana.

blog comments powered by Disqus