Sicurezza E45: Anas annuncia l’avvio di nuovi lavori nel tratto aretino

Gli interventi prevedono il ripristino dei cordoli laterali e delle solette, il rifacimento dei giunti di dilatazione e della pavimentazione, la sostituzione delle barriere di sicurezza e l’impermeabilizzazione dell’impalcato.

Claudia Failli
Claudia Failli
Invia per email  |  Stampa  |   30 settembre 2016 12:10  |  Pubblicato in Attualità, Valtiberina

Articoli correlati



Anni di odissea. Incidenti stradali all’ordine del giorno. E, talvolta, anche gravi schianti con uomini e donne deceduti sul colpo.
La questione legata alla necessità di interventi lungo l’intero tratto della E45 è un tema particolarmente caro anche agli aretini. Quel lembo di strada che collega Terni a Ravenna attraversando tre regioni è da decenni l’incubo di tutti gli automobilisti.

Interruzioni, asfalto al limite della percorribilità, buche ad ogni chilometro. Recentemente la grande via di comunicazione è tornata alla ribalta della cronaca in seguito ad un terribile incidente che ha provocato la morte di due persone. Una tragedia che ha aperto nuovamente il dibattito sulla necessità di interventi di riqualificazioni che mirino alla messa in sicurezza dell’intero tratto.

E’ in seguito a tutto questo che da Anas, gestore che si occupa della manutenzione della E45, annuncia l’avvio di nuovi lavori.

“Per consentire i lavori di manutenzione straordinaria per l’innalzamento dei livelli di sicurezza dei viadotti “Cappella” e “Mangiacore”, sulla strada statale 3bis “Tiberina” (E45), in provincia di Arezzo, saranno necessarie alcune limitazioni provvisorie al transito – spiegano da Anas attraverso una nota stampa – In particolare, da lunedì 3 ottobre il transito sarà consentito a doppio senso di marcia su una carreggiata per circa 1 km tra gli svincoli di Madonnuccia e Pieve Santo Stefano Sud, fino al 1° dicembre 2016″.

Gli interventi prevedono il ripristino dei cordoli laterali e delle solette, il rifacimento dei giunti di dilatazione e della pavimentazione, la sostituzione delle barriere di sicurezza e l’impermeabilizzazione dell’impalcato.

Inoltre, per consentire l’esecuzione dei lavori di ammodernamento delle barriere di sicurezza spartitraffico e laterali, saranno provvisoriamente chiuse le corsie di sorpasso di entrambe le carreggiate per circa 3 km tra gli svincoli di San Giustino e Sansepolcro Sud.

 Claudia Failli 
Claudia FailliValdarnese di nascita e aretina di adozione. Cittadina del mondo grazie al web (cit.). Appassionata di fotografia, video e social network. Il mondo lo guardo da un oblò ma non mi annoio nemmeno un po'.
Altre dall'autore »
blog comments powered by Disqus