Arrivano i serial "Cassonetti da incubo" e "Trono di spazzatura" finanziati da Sei Toscana

L'idea è rendere virali sui social i contenuti sui corretti comportamenti in tema di raccolta differenziata

Nel pieno della tempesta sui rifiuti non ritirati o ritirati a singhiozzo - per la quale il Comune di Arezzo ha aperto un durissimo scontro con il gestore Sei Toscana -, quest'ultimo annuncia l'investimento in una campagna di comunicazione, dal titolo “Rifiuti: una storia continua”, assieme alle altre aziende che si occupano di igiene ambientale (Revet, Aer, Alia, Ascit, Ersu, Geofor, Rea Spa, Sienambiente) e Confservizi Cispel Toscana (l’associazione regionale delle imprese di servizio pubblico che operano nel territorio) in collaborazione con i Consorzi nazionali di filiera, Cial (alluminio), Comieco (carta e cartone), Corepla (plastiche), Coreve (vetro) e Ricrea (acciaio).

Il progetto prevede quattro serial, composti da 8 puntate ciascuno della durata di circa 2 minuti, che ‘scimmiottano’ le fiction tv più note, nella speranza di favorire la viralizzazione dei contenuti attraverso i social network. "Ogni serial - spiegano da Sei Toscana - racconta comportamenti corretti in materia di raccolta differenziata, con personaggi e altri elementi ricorrenti, con più episodi autoconclusivi. Ogni microstoria, nel finale, prevede un pannello raccontato da voce fuori campo in cui sono riportate sinteticamente le istruzioni/conclusioni della puntata rispetto alla gestione dei rifiuti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A partire dal prossimo 30 novembre sarà on line la prima serie, C.S.I. Toscana, cui seguiranno - e non è uno scherzo - “Trash & The City”, “Cassonetti da incubo” e “Trono di spazzatura”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gatto morde la proprietaria e poi muore, era infetto da particolare Lyssavirus. E' il secondo caso al mondo

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Gatto infetto da Lyssavirus, due ordinanze urgenti del sindaco. Sequestrati gli altri animali della famiglia

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • "Gatto morto, tecnici in arrivo da Padova per analizzare le colonie di pipistrelli". Ad Arezzo il primo passaggio a un felino

  • Tre aretini positivi al Covid: c'è anche un bimbo di 1 anno. Un decesso al San Donato

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento