School bonus per il Liceo Redi: “Obiettivo il nuovo impianto sportivo della scuola”

Tutto l’intervento sarà realizzato con finanziamenti privati, ed una volta terminata la costruzione del nuovo immobile, la proprietà sarà attribuita in via esclusiva alla Provincia di Arezzo, mentre la gestione dell’impianto sarà a cura del Liceo Scientifico.

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   27 aprile 2018 13:40  |  Pubblicato in Attualità, Arezzo


E’ stata firmata oggi 27 aprile 2018, la convenzione tra la Provincia di Arezzo ed il Liceo Scientifico Francesco Redi di Arezzo, per attivare la procedura “school bonus”. Sarà possibile quindi, attraverso dei finanziamenti privati, la realizzazione di un nuovo impianto sportivo-polifunzionale antistante l’attuale complesso scolastico.

“Ringrazio la scuola ed i genitori che supportano questo progetto ambizioso, per aver messo in moto questa grande opportunità, che andrà sicuramente a vantaggio di tutto il nostro territorio e darà un valore aggiunto al centro storico. Le erogazioni liberali, sono una valida soluzione per la manutenzione ed il potenziamento delle strutture scolastiche esistenti, ma anche per la promozione di progetti dedicati all’occupabilità degli spazi da parte degli studenti; – illustra Eleonora Ducci Vice Presidente della Provincia di Arezzo.- Tra le nostre attribuzioni istituzionali, la materia di istruzione secondaria e di edilizia scolastica è da sempre, una nostra priorità. Siamo costantemente impegnati nello sforzo di assicurare agli studenti la migliore offerta formativa e le migliori strutture scolastiche possibili, pur con scarse risorse finanziarie a disposizione.”

Tutto l’intervento sarà realizzato con finanziamenti privati, ed una volta terminata la costruzione del nuovo immobile, la proprietà sarà attribuita in via esclusiva alla Provincia di Arezzo, mentre la gestione dell’impianto sarà a cura del Liceo Scientifico.

“Le dimensioni di questo nuovo impianto sportivo-polifunzionale, – dichiara Anselmo Grotti Dirigente scolastico dell’Istituto – saranno tali da permettere la pratica di attività sportive quali il basket, la pallavolo e di altri sport; oltre essere utilizzata come sala convegni per circa 300 persone. La realizzazione del nuovo blocco edilizio avverrà nel resede antistante all’edificio scolastico esistente, ed ospiterà al piano terra, locali adibiti a spogliatoi e di servizio; mentre al piano primo, locali adibiti a laboratori per attività specialistiche. A completamento dell’opera, l’intervento prevede anche il recupero della palestra esistente, situata in prossimità della nuova palestra-sala polivalente, e questo credo costituirà un bell’ incremento del patrimonio immobiliare a disposizione dei nostri ragazzi. – conclude Grotti.”

L’onere di individuare i soggetti privati disponibili a finanziare totalmente l’opera, e quella successiva di conferire l’incarico professionale per la redazione del progetto di fattibilità tecnico ed economico, sarà a carico del Liceo Scientifico. Spetterà poi alla Provincia di Arezzo, validare il progetto di fattibilità tecnico ed economico, e successivamente la redazione della progettazione definitiva, ed esecutiva, che sarà poi oggetto della procedura di appalto per realizzare l’opera. Il Liceo Redi, che quest’anno ricorre il centenario della sua istituzione, ha visto negli ultimi anni un trend crescente di iscritti, tanto da raccogliere 1550 studenti liceali, 62 calssi e 130 docenti. La scuola ha un forte rapporto con la città, ed è aperta tutti i pomeriggi, da lunedì a venerdì, per attività dedicate agli studenti, ma anche per iniziative organizzate con la collaborazione di associazioni sportive, culturali e musicali. Presenti alla firma della convezione anche Marco Lombardo, presidente del Consiglio di Istituto, Massimo Maroni in rappresentanza dei genitori promotori del comitato di supporto del progetto e Paola Tanci dell’Ufficio Scolastico Provinciale.

blog comments powered by Disqus