Sanità in Valtiberina Toscana, accordo da 4 milioni con Asl per il potenziamento di strutture e servizi

Firmato l’accordo tra l’Azienda Sanitaria e i Comuni del territorio

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   13 ottobre 2016 19:02  |  Pubblicato in Attualità, Valtiberina


Nel pomeriggio di martedì 11 ottobre, i Comuni della Valtiberina Toscana hanno ufficializzato un importante accordo con i vertici sanitari dell’area vasta Arezzo-Siena-Grosseto. Tale intesa è il risultato di una lunga e proficua trattativa che dall’inizio dell’estate a oggi ha portato alla nascita di un piano di riqualificazione a 360 gradi per la Sanità della vallata. L’incontro, tenutosi nella Sala Consiliare di Palazzo delle Laudi a Sansepolcro, ha visto la partecipazione di tutte le Amministrazioni del territorio, del Direttore Generale Usl Enrico Desideri e della Direttrice Sanitaria Simona Dei.

Le varie istituzioni presenti a questo incontro, dal carattere prettamente tecnico, hanno preso in esame quelli che saranno i 18 punti alla base di un’attività di potenziamento dal valore di 4 milioni di euro che interesserà le strutture del plesso ospedaliero biturgense e i vari servizi presenti sul territorio valtiberino. La più onerosa tra le opere in programma riguarda la messa in sicurezza antisismica degli edifici, per la quale verranno stanziati due milioni e mezzo di euro. Altri interventi strutturali interesseranno poi l’unità di Medicina, il Pronto Soccorso e il Servizio di Medicina Trasfusionale dell’Ospedale della Valtiberina, dove verranno rimessi a nuovo anche l’ascensore e le camere mortuarie. Nuove risorse anche per i servizi di cardiologia e diabetologia.
L’assemblea ha rappresentato inoltre l’occasione ideale per annunciare ai cittadini il nome del nuovo responsabile del reparto di chirurgia generale: si tratta del dottor Andrea Rinnovati, medico di grande esperienza reduce da un’importante esperienza in Casentino, che andrà a sostituire l’attuale primario dottor Andrea Bufalari, trasferito nuovamente in Valdichiana.
La Sanità è da sempre uno dei principali punti alla base del programma di lavoro dell’Amministrazione Cornioli: come annunciato dall’Assessore Paola Vannini nella recente conferenza dei 100 giorni, il Comune sta effettuando gli ultimi passaggi per garantire altri servizi fondamentali come il terzo pediatra e la riattivazione di psico-oncologia.

blog comments powered by Disqus