Rischio sismico, alla Valtiberina 1,8 milioni per adeguare gli edifici privati

Il sindaco di Sansepolcro Cornioli: “Segnale forte per la comunità”. Giovedì 26 gennaio la presentazione del bando

Redazione Arezzo Notizie
Redazione Arezzo Notizie
Invia per email  |  Stampa  |   11 gennaio 2017 12:27  |  Pubblicato in Attualità, Valtiberina


Ruga di San Martino con vista su Valtiberina

Importanti novità per la Valtiberina nell’ambito delle attività di prevenzione sismica. I comuni dell’Alta Valle del Tevere potranno infatti beneficiare di un finanziamento dalla Regione Toscana da circa 1,8 milioni di euro per interventi di messa in sicurezza degli edifici privati presenti nel territorio.
“La Giunta Regionale delibera di indicare come prioritari per il finanziamento, gli interventi sui sette comuni valtiberini Anghiari, Badia Tedalda, Caprese Michelangelo, Monterchi, Pieve Santo Stefano, Sansepolcro e Sestino” si legge nel verbale della seduta del 19 dicembre scorso.

Classificata come Zona 2, la seconda più pericolosa nella scala di valutazione nazionale del rischio sismico, la Valtiberina rientra di fatto tra le aree a maggiore priorità di riqualificazione, avendo diritto ad una riserva di fondi fino al 20% degli 8 milioni e 900mila euro stanziati dalla Regione con il Documento Operativo di Prevenzione Sismica (DOPS).

“Da Firenze un segnale importante per la nostra comunità – dichiara il sindaco di Sansepolcro Mauro Cornioli – la prevenzione sismica rappresenta da sempre una tematica centrale per la Valle del Tevere, oggi più che mai bisognosa di tutela. A nome mio e dei colleghi Amministratori, rivolgo un plauso all’Assessore Fratoni e al Consigliere De Robertis per il lavoro svolto.”

I vari dettagli del finanziamento saranno illustrati ai sindaci di vallata e ai tecnici comunali nel corso di un incontro previsto per giovedì 26 gennaio alle ore 9:30 nella sala consiliare del Comune di Sansepolcro. Lo stesso giorno, alle 14:30, si terrà inoltre la presentazione del bando ai tecnici valtiberini. Il sindaco Cornioli sensibilizza tutta la cittadinanza a prepararsi con idee progettuali per poter usufruire di questa importante opportunità.

blog comments powered by Disqus