Riaprono il bar dopo tre mesi e il primo cliente paga 50 euro per il caffè

È accaduto ieri al bar Via Roma Ventuno di Badia al Pino dopo la lunga chiusura dettata dall’emergenza coronavirus

Ilaria, la titolare del bar Via Roma Ventuno

Un gesto che non dimenticheranno facilmente.

Nella giornata di ieri, dopo quasi tre mesi, ha riaperto il bar Via Roma Ventuno di Badia al Pino e Ilaria, la titolare, ha ricevuto una bella e inaspettata sorpresa. 

Uno dei clienti abituali è tornato subito alle vecchie abitudini e ha deciso di prendersi un caffè come accadeva spesso prima dell’11 marzo, primo giorno di chiusura forzata dettata dall’emergenza coronavirus. Al momento di pagare ha tirato fuori dal portafoglio una banconota da 50€, Ilaria allora ha battuto regolarmente lo scontrino da 1€ e mentre stava facendo il resto, il cliente gli ha detto chiaramente di non volerlo e di considerarlo un piccolo dono dopo questi mesi difficili di chiusura ringraziandola per il coraggio e la voglia di creare qualcosa per il paese. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ilaria e Vincenzo sono rimasti senza parole davanti a questo gesto che in un momento così li ha aiutati a ricominciare con il giusto spirito dopo un periodo molto difficile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Sveglia prima dell'alba e naso all'insù: ecco come non perdersi la cometa Neowise

  • Un'altra vittima in moto: scontro fatale per un 61enne. Era presidente del Consorzio Agrario di Ancona

  • Il prof Caremani: "Attenzione, il virus non è più buono d'estate. E i politici diano l'esempio, vedo foto da irresponsabili"

  • Coronavirus, nuovo caso in Valdichiana: si tratta di un minore. Asl al lavoro per ricostruire i contatti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento