Rette scolastiche alleggerite di 250 euro. Ecco i contributi per le famiglie aretine: come presentare le richieste

Un contributo annuale di 252,15 euro per le famiglie i cui piccoli frequentano le scuole per l'infanzia comunali e paritarie private. La decisione è quella comunicata direttamente dall'amministrazione comunale di Arezzo che, in queste ultime...

asilo-2

Un contributo annuale di 252,15 euro per le famiglie i cui piccoli frequentano le scuole per l'infanzia comunali e paritarie private.

La decisione è quella comunicata direttamente dall'amministrazione comunale di Arezzo che, in queste ultime settimane, ha scelto di destinare agli utenti la totalità dei fondi provenienti dal Piano di azione pluriennale per la promozione del sistema integrato dei servizi di educazione e istruzione del MIUR.

In tutto si tratta di poco meno di 350mila euro cifra che, come sottolineato dall'assessore Lucia Tanti, sarà assegnata ai genitori che ne faranno richiesta e, obbligatoriamente, in possesso dei requisiti per ottenere il contributo.

"Si tratta di fatto - ha sottolineato l'assessore Tanti - di una volontà che il Comune di Arezzo ha sempre fatto propria e che mira all'abbattimento delle rette scolastiche nell’ambito dei servizi educativi 0 – 6 anni. Stando ai conti che abbiamo fatto in questi giorni, il provvedimento riguarderà circa 1300 famiglie".

Il Comune di Arezzo, infatti, è assegnatario, in base alla delibera regionale che stabilisce il sistema di riparto del Fondo per il Piano di azione pluriennale per la promozione del sistema integrato dei servizi di educazione e istruzione del MIUR, di risorse pari a 348.729,02 euro. Cifra che potrà essere utilizzata per i servizi educativi.

"Avremmo potuto investirla in altri ambiti - spiega ancora l'assessore - ma abbiamo ritenuto doveroso dare dei segnali concreti ai cittadini ed offrie la possibilità di beneficiarne a chi ne ha più bisogno. Per questo è stato deciso di impiegare queste risorse per l’abbattimento delle rette, come misura finalizzata al sostegno alla domanda per l’anno scolastico 2017-2018".

La giunta ha deliberato di erogare un contributo unico annuale in favore delle famiglie i cui figli risultano iscritti e frequentanti gli asili nido comunali, privati accreditati, le scuole dell’infanzia comunali e paritarie private, pari a 252,15 euro, purché siano residenti nel Comune di Arezzo, non siano beneficiari di altri contributi erogati allo stesso titolo, ad esempio i buoni scuola, non siano esenti per reddito o per segnalazione del servizio sociale, siano in regola con i pagamenti delle rette per l’intero anno scolastico 2017-2018 e, come ultimo requisito, che l’importo non superi il totale delle rette scolastiche corrisposte al Comune per quelle dell’intero anno.

Maggiori informazioni sulle modalità di accesso al contributo potranno essere reperite presso l'ufficio scuola del Comune di Arezzo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Caso Martina Rossi, Fanfani: "La Spagna chieda scusa ai genitori". La difesa: "Pronti a impugnare la sentenza"

  • Video

    Dal Trentino ad Arezzo per il mercatino tirolese: operatori soddisfatti, già partita la promozione

  • Eventi

    Dal 2019 il presepe vivente delle Ville di Monterchi ad Arezzo. Trattativa-lampo per un altro allestimento da subito

  • Attualità

    Ponte Buriano, riapertura in anticipo. Chiassai: "Ma resta vietato ai mezzi pesanti. Ora un ponte alternativo"

I più letti della settimana

  • Taglio del nastro ad Arezzo per il negozio di Alessandro Del Piero

  • Schianto sulla regionale 69 vicino Indicatore: grave un 33enne ferito al volto

  • "Così i soldi sporchi diventavano oro", quattro aretini arrestati per riciclaggio. Blitz a Castiglion Fibocchi

  • Trattamento laser mininvasivo. Il neurochirurgo aretino DiMeco e una nuova terapia contro il tumore

  • Ambulanza trasporta intossicata e fa un incidente. Finiscono all'ospedale in 4, compresi i soccorritori

  • "Ho investito 15mila euro in un allevamento di Arezzo, poi il nulla". Il racconto a Striscia la Notizia

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento