Dal prosciutto di grigio al pecorino a latte crudo, i prodotti di Casentino e Valtiberina si presentano ai sindaci italiani

Domani la rete di produttori Meet Appennino presenterà così il valore delle azioni congiunte per lo sviluppo territoriale. All’interno dello stand di Anci Toscana, nello spazio dedicato alle buone pratiche e alle esperienze territoriali virtuose

Il pecorino a latte crudo

Il prosciutto di grigio e i tortelli alla lastra del Casentino; il pecorino a latte crudo con miele bio e il salame di cinta della Valtiberina. I sindaci italiani potranno assaggiare queste eccellenze delle due vallate aretine nel corso dell’assemblea nazionale Anci ad Arezzo Fiere e Congressi.

Il 20 novembre la rete di produttori Meet Appennino presenterà così il valore delle azioni congiunte per lo sviluppo territoriale. All’interno dello stand di Anci Toscana, nello spazio dedicato alle buone pratiche e alle esperienze territoriali virtuose.

Meet Appennino risponde alle necessità delle cosiddette aree interne di uscire dall’isolamento con la creazione di una rete d’imprese e di un brand territoriale per promuovere più efficacemente l’intero sistema territoriale del Casentino-Valtiberina Toscana.

Rete d’imprese ad oggi costituita da 14 realtà unite dall’eccellenza, dal rispetto per le antiche tradizioni, per i luoghi, per i tempi di produzione naturali e dai metodi di allevamento sostenibili.

Un brand territoriale, Meet appennino e l’estensione di Meet Tuscany all’area dell’Appennino Toscano, che vuole accompagnare l’agricoltura tradizionale verso nuove tecnologie di vendita online (agricoltura digitale) senza perdere il forte legame con il territorio e rafforzandone, al contrario, l’identità.

I sindaci italiani potranno quindi assaggiare il prosciutto di grigio di Selve di Vallolmo (Pratovecchio), i tortelli alla lastra della cooperativa di comunità Vallesanta (Corezzo); il pecorino a latte crudo della cooperativa Montemercole (Anghiari) con miele bio di Bioapi (Sansepolcro) e Apicoltura Zuccari (Poppi) e il salame di cinta senese  dell’azienda agricola Carlo Fontana (Caprese Michelangelo).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Arezzo è deserta: ma quand'è che torniamo normali?". Lo sfogo di Scanzi nel video-record

  • Tensione al supermercato: zuffa tra due signore, arrivano i Carabinieri

  • Arezzo vista dagli occhi dei Vip: tutti gli scatti social

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Coronavirus, Ghinelli a Firenze: "Proporrò la chiusura delle scuole"

  • Bonus per mobili ed elettrodomestici 2020: come ottenere la detrazione fiscale

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento