Proroga a Nuove Acque, Morini: "Sindaci responsabili, veri beneficiari i francesi di Suez"

"Per quasi due anni abbiamo contrastato gli sviluppi di questo osteggiato provvedimento evidenziandone puntualmente lacune, criticità e sottesi tornaconti ma dobbiamo ammettere di non avercela fatta a raggiungere l'obiettivo di bloccare...

gianfranco-morini-nuove-acque

"Per quasi due anni abbiamo contrastato gli sviluppi di questo osteggiato provvedimento evidenziandone puntualmente lacune, criticità e sottesi tornaconti ma dobbiamo ammettere di non avercela fatta a raggiungere l'obiettivo di bloccare l'operazione , nonostante fossimo riusciti via via a coagulare attorno alle nostre rivendicazioni molteplici espressioni contrarie alla proroga provenienti da cittadini, famiglie, associazioni, imprese, partiti politici e pubblici amministratori."

Così inizia la nota di Gianfranco Morini presidente del Comitato Acqua Pubblica di Arezzo che fa un resoconto dolente di quanto accaduto ieri a Firenze, nonostante due anni di battaglie e di diffusione di informazioni per evitare la proroga della concessione a Nuove Acque.

"Ieri a Firenze - continua Morini - si è svolto il previsto secondo atto con l'infausto finale della ratifica in assemblea AIT della decisione presa 12 giorni fa ad Arezzo per volontà dei “primi cittadini” di 19 Comuni che messi tutti assieme rappresentano solo un terzo della popolazione del territorio gestito da Nuove Acque, nonostante la contrarietà opposta da Sindaci che di quella popolazione ne rappresentano la metà."

Poi Morini fa l'elenco di chi ha votato in un senso o nell'altro e degli assenti:

"Nell’assemblea AIT per il sì alla proroga della concessione si sono ostinatamente schierati i sindaci di Foiano della Chiana, Bibbiena e Montepulciano cui hanno fatto sponda i Comuni di : Siena, Monteriggioni, Rapolano Terme, Castelfiorentino, Massa Marittima, Capannoli, Ponte Buggianese, Poggibonsi, Pisa e San Miniato.

Hanno votato no alla proroga sei Comuni: Arezzo, Sansepolcro, Montevarchi, Grosseto, Volterra e Sesto Fiorentino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Nove i Comuni che si sono astenuti : Laterina-Pergine, Pontassieve, Firenze, Pistoia, Camaiore, Viareggio, Barberino Val d'Elsa, Lucca e Capannori . Massa e Carrara non si sono presentati , mentre il rappresentante del Comune di Livorno se n'è andato prima del voto."

Morini ribadisce la linea del Comitato sottolineando le responsabilità dei sindaci:

"Sulle responsabilità dei sindaci dell’area aretina che con il proprio voto hanno spianato la strada ai veri beneficiari del prolungamento della concessione del servizio idrico a Nuove Acque , i francesi della Suez , ci ripromettiamo di chiedere a chi di competenza se nel loro comportamento sia ravvisabile il dolo per implicito danno a carico dell’interesse collettivo. A parziale discolpa dei sindaci dobbiamo però ammettere di aver quasi sempre potuto rilevare in essi l’assenza dell’elemento psicologico sufficiente ad incardinare la responsabilità amministrativa, in un procedura assistita da garanzie i cui eventuali vizi appaiono di difficile percezione da parte di un “non addetto ai lavori”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Animali 3D in casa grazie a Google. Come fare e l'elenco completo

  • Scanzi supera il milione di fan. Più 250mila in 7 giorni, nessuno come lui in Italia

  • Mascherine obbligatorie fuori dall'abitazione. L'annuncio di Rossi: "Ne distribuiremo subito 10 milioni"

  • Coronavirus, obbligo di mascherine dove necessario mantenere una distanza di 1,8 metri

  • Drastico calo dei contagi: un solo caso in provincia di Arezzo

  • Le attività aperte e quelle che effettuano consegne a domicilio. Segnala ad Arezzo Notizie il tuo negozio

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento