Il premio Carlo Azeglio Ciampi per la carta stampata a Sara Lucaroni

La giornalista è stata premiata per due lavori, tra cui un'inchiesta sui suicidi tra le forze dell'ordine. Il 4 dicembre la cerimonia di consegna a Livorno

Sara Lucaroni, giornalista aretina, firma dell'Espresso e di Avvenire, ha vinto il premio Carlo Azeglio Ciampi, sezione carta stampata, attribuito annualmente dal consiglio nazionale dell'Ordine dei Giornalisti.

La motivazione del premio

Sara, fresca vincitrice del premio della Fondazione Caponnetto, è stata insignita del nuovo riconoscimento per due lavori distinti: l'articolo "Il buio sotto la divisa: quell'escalation di suicidi che lo Stato non guarda", sui casi di suicidio tra le forze dell'ordine, e "Mio marito poliziotto, che arrestò la Lioce ma poi non riuscì più a vivere", intervista alla vedova di Bruno Fortunato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli altri premiati

Si tratta della terza edizione del Premio, la consegna è in programma domani, mercoledì 4 dicembre, alle 17, al teatro Goldonetta di Livorno. Tra gli altri premiati: Natalia Aspesi, a cui va il riconoscimento speciale alla carriera, Luca Rinaldi per la sezione web, perché coautore dell'inchiesta "Vite spezzate, giustizia incompiuta" assieme ai colleghi Cecilia Anesi, Lorenzo Bagnoli e Giulio Rubino pubblicata su La Repubblica e su Irpi, e  Amedeo Ricucci, per la sezione Radio-Tv, per il servizio dello speciale Tg1 "Abuna: sulle tracce di padre Paolo Dall'Oglio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arezzo, già 12 casi di Legionella. La Asl: "Ecco come si può contrarre e come prevenirla"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Travolta dal marito in retromarcia: è in prognosi riservata

  • Ambulante sventa un furto e l'azienda lo assume. Iboyi tra i dipendenti di Obi

  • Il prof Caremani: "Attenzione, il virus non è più buono d'estate. E i politici diano l'esempio, vedo foto da irresponsabili"

  • Un'altra vittima in moto: scontro fatale per un 61enne. Era presidente del Consorzio Agrario di Ancona

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento