A 84 anni porta tutti i giorni un bimbo cieco a scuola, il signor Romano diventa "Nonno d'Italia"

La sua storia è diventata pubblica qualche mese fa. Un gesto genuino che aveva messo in evidenza una situazione di disagio, poi fortunatamente sanata. E adesso il protagonista del bel gesto viene premiato a Roma nel giorno della Festa dei Nonni

Il suo gesto altruista, reso pubblico, aveva messo in evidenza una situazione di disagio, fortunatamente sanata. E per quella sua genuinità, Romano Carletti, sarà premiato a Roma, il prossimo 2 ottobre, in occasione della Festa dei nonni. Gli verrà consegnato il ricnoscimento come "Nonno d'Italia".

Sveglia all'alba per portare un bimbo cieco a scuola

La storia di Romano Carletto e Jaffar

Il signor Romano, 84 anni, per mesi ha accompagnato a scuola un bimbo non vedente, Jaffar. Romano e il piccolo studente non sono uniti da legami di parentela, sono solo vicini di casa. Il babbo del bimbo, che fa il taglialegna, non poteva accompagnare il piccolo a scuola perché occupato con il lavoro. E così, cinque giorni a settimana, l'onere spettava a Romano.

Sessanta chilometri, dalla frazione della Consuma (a cavallo tra la provincia di Arezzo e di Firenze) e il paese di Pelago, dove la scuola si trova. Fino a che la scuola non ha concesso l'accompagnatore per il bimbo disabile, che adesso può prendere lo scuolabus assieme agli altri compagni.

La premiazione a piazza di Spagna

La notizia del premio la riporta il Corriere fiorentino di ieri: 

La vicenda (di Romano Carletti) ha impressionato a tal punto la fondazione Senior Italia FederAnziani da farlo diventare icona e testimonial nella Festa dei Nonni che si terrà a Roma, in piazza di Spagna, il prossimo 2 ottobre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra i presenti ci sarà anche Lino Banfi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Alla Chiassa non passa più nessuno". Punta la pistola in strada e si filma, ma arriva la Polizia: denunciato

  • Coronavirus, Ghinelli: "Uscite a fare la spesa? Tenete lo scontrino"

  • Covid-19: sette nuovi casi nell'Aretino di cui tre in città. Il bollettino della Asl

  • Medico chirurgo positivo al Covid-19 ricoverato al San Donato

  • E' morta una maestra elementare contagiata da Coronavirus

  • Il messaggio ai suoi 500 dipendenti: "Riguardatevi, torneremo". E' la prima cassa integrazione della Lem in 46 anni

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento