Ponte Buriano: riprende il restauro. Lavori al via ma niente chiusura al traffico

L’opera che investe un grande valore storico ed artistico, è un punto nevralgico di collegamento tra la cittadina di Arezzo ed il Valdarno

Niente chiusura al traffico. Le auto e i veicoli, seppur con continuando a rispettare le attuali limitazioni, potranno continuare a transitarvi.
Riprendono da lunedì 16 settembre i lavori di recupero e consolidamento di Ponte Buriano.
La terza tranche di interventi è ai nastri di partenza ma, questa volta, 

Lunedì 16 settembre riprenderà la terza trance dei lavori di restauro e consolidamento.
Nuova ordinanza di chiusura? Niente affatto, questa volta il traffico non dovrà essere deviato verso percorsi alternativi.

Ad annunciaro è direttamente la Provincia di Arezzo, ente che si occupa della manutenzione stradale della Setteponti e delle sue infrastrutture. L'ultimo step di lavori, finanziato dalla Regione Toscana per 700mila euro, si concluderà presumibilmente entro il mese di febbraio 2020.

L’opera che investe un grande valore storico ed artistico, è un punto nevralgico di collegamento tra la cittadina di Arezzo ed il Valdarno.
Per questo motivo, come aveva già esternato la presidente Silvia Chiassai Martini, "non vi saranno ulteriori ordinanze di chiusura".

L’intervento si concentrerà sulle finiture dei rostri e comprenderà le due arcate in zona golenale. Contestualmente, la presidente Chiassai Martini continua a portare avanti il progetto di finanziamento di una viabilità alternativa e di un restauro definitivo del bene storico liberandolo dal traffico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mi auguro - afferma-  che il difficile lavoro fatto  con tutti i Ministeri interessati ed il coordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri, non venga ulteriormente rimandato. Manca la data per la firma e per rendere concreta e definitiva la soluzione già individuata e condivisa da tutti mesi fa. La sicurezza del nostro territorio deve essere una priorità per tutti, ed i cittadini si aspettano che il nuovo Governo non rimetta in discussione la soluzione già trovata. Il cambio dell’assetto politico, purtroppo, ha già fatto slittare una volta l’opportunità di mettere in sicurezza per sempre questo nostro meraviglioso territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Animali 3D in casa grazie a Google. Come fare e l'elenco completo

  • Tremendo schianto in autostrada: muore a 33 anni

  • "In trincea contro il Covid-19: colpisce e uccide lasciando soli i pazienti". La storia di Sara, infermiera aretina a Bologna

  • Coronavirus, 27 nuovi tamponi positivi nell'Aretino. In città due casi

  • Un 22enne stampa in 3D le valvole per le maschere Decathlon. E le dona agli ospedali

  • Coronavirus, Ghinelli: "Tornano a crescere i contagi, restate a casa. Residenza per casi positivi al Planet? Chiedo chiarimenti"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento